Home Economia Airbnb offre alloggi gratuiti in Romania per i rifugiati ucraini

Airbnb offre alloggi gratuiti in Romania per i rifugiati ucraini

70
0

L’azienda americana comunica di aver inviato lettere alle autorità di Polonia, Romania, Ungheria e Germania (e lo stesso farà nel caso di altri Paesi europei), con le quali intende collaborare per ospitare i profughi.

Il progetto è gestito attraverso l’organizzazione no-profit Airbnb.org, che dialoga con i governi e altre organizzazioni in quei paesi. I piani includono anche l’hosting a lungo termine.

I costi saranno coperti da Airbnb, host e donatori su Airbnb.org.

Airbnb vuole raggiungere circa 100.000 alloggi per rifugiati in Ucraina. Lunedì, le Nazioni Unite hanno annunciato che oltre 670.000 rifugiati erano entrati in Romania, Moldova, Polonia, Slovacchia e Ungheria.

Separatamente, la compagnia statunitense ha anche fornito alloggio a 21.300 rifugiati afgani e arriverà con altre decine di migliaia dai campi profughi in Afghanistan, Africa, Medio Oriente, Centro e Sud America e altre regioni.

Read:   Altri 200 oligarchi russi, banche e società militari sono stati inseriti nella lista nera dell'UE

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa BMW ha interrotto la produzione nello stabilimento russo e non sta consegnando nulla ai russi
Articolo successivoCindy Crawford si è incontrata di nuovo a Parigi con i suoi ex colleghi della generazione d’oro delle top model. Immagini uniche del backstage