Home Moda e bellezza Andreea Marin parla del suo fidanzato, il diplomatico Andrei Brâncoveanu: “Sembra mio...

Andreea Marin parla del suo fidanzato, il diplomatico Andrei Brâncoveanu: “Sembra mio padre”

107
0

Ha 47 anni e ha avuto tre matrimoni falliti. Ha sofferto molto nel tempo, soprattutto dopo la perdita della madre, quando era ancora un bambino, di 9 anni.

“Nei momenti più difficili ho smesso di lavorare. Il lavoro era la migliore medicina. In un anno ho perso cinque persone care. Nessuno è da biasimare per qualcosa che ti accade nella tua vita personale. Fai la cosa giusta nella vita, non solo ciò che vuoi e ciò che ti piace! Invece di stare seduto per giorni nella stanza con la testa nel cuscino, piangendo, sono stato costretto a tenere il passo. Ero auto-motivato. Ho imparato da una relazione all’altra, non vivo per le opinioni degli altri, non vivo per compiacere gli altri. Quel momento di bene arriva per tutti. Ora, a 47 anni, sono felice perché conosco i miei limiti, faccio ciò che amo, ho un compagno di vita che assomiglia molto a mio padre! Mio padre era un uomo molto sensibile, una rara combinazione di potere, un uomo grande come un abete, e di sensibilità, un uomo romantico, altruista”, ha spiegato Andreea Marin.

Read:   In che modo il ministro della Giustizia, Cătălin Predoiu, è rimasto senza ricchezza dopo il divorzio

“Fairy of Surprises” ha una relazione stabile con Adrian Brâncoveanu (36 anni), ex console a Tripoli e Damasco. “Per i primi tre anni il mio compagno di vita è stato console in un altro continente, ho viaggiato molto, poi ho capito che il nostro rapporto sta maturando, vogliamo di più e ora viviamo insieme. Non è una somiglianza che ti colpisce a prima vista, ma poi scopri dei tratti comuni, tra lui e mio padre”, ha detto anche Andreea.

Andreea Marin ha una figlia dal suo matrimonio con Ştefan Bănică, Violeta.

“Ero solo felice di essere qui. La mia unica felicità è stata quando il bambino era tra le mie braccia. Mi ha colpito il cuore di ciò che tutti vogliamo avere, l’unità della famiglia. Sono stanco di essere organizzato, mi piace la pulizia della vita in ogni modo, tutto dovrebbe essere il più semplice e naturale possibile.

Read:   Come ha posato Laura Cosoi sulla spiaggia in Thailandia. La stella è incinta di 5 mesi

Quando faccio più cose contemporaneamente, ci deve essere ordine, disciplina, ecco da dove può venire l’efficienza, altrimenti ci sarà il caos. Ho bisogno di ordine così posso pensare ad altre cose o essere creativo. Mia figlia mi ha detto un’altra cosa, invece: “In questo caos vedi, è il mio ordine! Se li dispongo come vuoi tu, per me sarà il caos». Accetto che le persone abbiano ritmi di vita diversi”, ha concluso Andreea Marin.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteJaclyn Smith, una vita segnata da quattro matrimoni e dalla perdita di un figlio: “Lo hanno aggredito per strada”
Articolo successivoPC Garage annuncia Gaming Friday