Home Technologia Android richiederà il consenso dell’utente prima di emettere notifiche

Android richiederà il consenso dell’utente prima di emettere notifiche

53
0

A partire da Android 13, il sistema operativo installato su miliardi di smartphone in tutto il mondo, sta copiando dall’iPhone una funzione che i dispositivi Apple offrono da anni. Vale a dire, i permessi per le notifiche. Le applicazioni Android dovranno disporre dell’autorizzazione esplicita dell’utente prima di poter generare notifiche.

Attualmente, sebbene l’utente abbia la possibilità di disattivare le notifiche per ciascuna applicazione, può inviare notifiche immediatamente dopo l’installazione e senza il consenso dell’utente.

Google ha finora presupposto che tutti gli utenti siano d’accordo con le notifiche e solo i più “esigenti” utilizzeranno la messa a punto per lasciare le notifiche attive solo per determinate applicazioni.

Read:   Kingston è al primo posto in Europa nella classifica dei fornitori di SSD

Con la nuova opzione, già implementata nell’ultima versione di prova di Android 13, l’utente può bloccare le notifiche di un’applicazione che sa dal momento in cui la installa che non avrà bisogno delle sue notifiche.

Un’altra novità che porterà Android 13 è il supporto al Bluetooth Low Energy. Utilizza il codec LC3 (Low Complexity Communications) per trasmettere una migliore qualità audio a un bitrate inferiore, il che significa un minor consumo energetico per chi ascolta la musica con le cuffie Bluetooth.

Maggiori informazioni sulla prossima versione di Android verranno molto probabilmente presentate all’evento Google I/O, che si svolgerà dall’11 al 12 maggio.

Read:   Samsung, in collaborazione con iFixit, ti consentirà di riparare da solo lo schermo del telefono e sostituire la batteria

Consigliamo inoltre:

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa Russia ha stabilito nuove regole rigorose per gli stranieri che cercano l’approvazione per acquistare e vendere beni russi
Articolo successivoIl tema originale del lettore MP3 Winamp sarà venduto come NFT