Home Economia Anteprima sul mercato delle auto: le vendite di auto elettriche hanno superato...

Anteprima sul mercato delle auto: le vendite di auto elettriche hanno superato per la prima volta il diesel

109
0

Più di un quinto delle nuove auto vendute in 18 mercati europei, incluso il Regno Unito, erano alimentate esclusivamente da batterie, mentre le auto diesel, compreso il diesel ibrido, rappresentavano meno del 19% delle vendite, afferma Matthias Schmidt, analista automobilistico indipendente, scrive Agerpres.

Grazie ai generosi sussidi della Germania e di altri paesi, nonché alle rigide normative introdotte nel 2020, che costringono le case automobilistiche dell’UE a vendere più veicoli a basse emissioni, le vendite di auto elettriche sono in costante crescita.

La tendenza è accelerata nel quarto trimestre del 2021, quando Tesla ha dimostrato di essersi adattata meglio dei suoi rivali alla carenza globale di semiconduttori, fornendo un numero record di auto elettriche: 309.000.

Le case automobilistiche europee hanno anche incrementato le vendite di veicoli elettrici a dicembre per ridurre la flotta di auto inquinanti ed evitare multe a Bruxelles, dopo aver dato la priorità alla produzione dei modelli più redditizi, in particolare SUV inquinanti di massa, durante la crisi causata dalle interruzioni nelle catene di approvvigionamento.

Di conseguenza, il mese scorso sono stati venduti 176.000 veicoli completamente elettrici nell’Europa occidentale, un record e più di sei volte di più rispetto a dicembre 2020. A dicembre 2021 erano stati venduti quasi 160.000 modelli diesel.

Read:   L'UE vuole conoscere quante più informazioni possibili sulle attività di Gazprom in Europa

Le vendite di auto diesel sono diminuite drasticamente da quando è scoppiato lo scandalo delle emissioni Dieselgate. Nel settembre 2015 la Volkswagen, la più grande casa automobilistica europea, ha provocato uno shock dopo aver ammesso di aver utilizzato un software che falsifica i risultati dei test antinquinamento sui motori diesel. Il gruppo automobilistico tedesco ha recentemente annunciato che i nuovi obiettivi più severi sulle emissioni dell’UE lo costringeranno ad aumentare la quota di veicoli ibridi ed elettrici nelle sue vendite totali di auto in Europa al 60% entro il 2030, da un precedente obiettivo del 40%.

Nel 2015, i modelli diesel hanno rappresentato più della metà delle consegne nell’Europa occidentale.

“Il calo delle consegne di auto diesel si è intensificato da quando è scoppiato lo scandalo delle emissioni, spingendo la Volkswagen ad accelerare il passaggio ai modelli elettrici e ad annunciare i piani per il primo modello elettrico, ID.3, lanciato nel 2020”, ha affermato FT.

Read:   Putin "confisca" centinaia di aerei noleggiati da compagnie straniere

L’anno scorso, Volkswagen è stato il più grande produttore di veicoli elettrici dell’Europa occidentale, vendendo oltre 310.000 modelli alimentati a batteria su un totale di 3,5 milioni di unità vendute.

Mentre i nuovi modelli di veicoli elettrici hanno attratto nuovi clienti, il divieto di vecchie auto diesel in alcune città e l’aumento delle tasse sui modelli diesel in alcuni mercati chiave hanno influenzato in modo significativo le consegne di veicoli diesel, ha spiegato Schmidt.

In Germania, il più grande mercato automobilistico d’Europa, è incerto anche il prezzo di rivendita dei veicoli diesel, dopo che la nuova coalizione di governo ha indicato l’intenzione di riesaminare i crediti d’imposta sui carburanti, che attualmente rendono il diesel di circa 0,14 euro al litro in meno rispetto a benzina premium.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo successivoLe esportazioni di gas di Gazprom al livello più basso dal 2015. Quanta produzione raggiunta nella prima metà di gennaio