Home Sport Benzema non giocherà la classica contro il Barcellona

Benzema non giocherà la classica contro il Barcellona

62
0

Karim Benzema non giocherà il classico contro di lui Barcellona. Carlo Ancelotti Ha confermato in conferenza stampa che né lui né lui Mendi affronteranno il Barça per il fastidio muscolare di cui entrambi soffrono. Lui Real Madrid giocherà l’andata dei quarti di finale del Campioni prima di lui Chelsea entro due settimane e il vantaggio di 15 punti che ha su di esso Barca e il 10 sul Siviglia Gli permettono di non forzare la presenza dell’attaccante nella classica di domenica scorsa Santiago Bernabéu.

50% dei gol bianchi

Ancelotti ha avvertito che “l’assenza di Karim non ha intaccato, perché è ancora pichichi. Ogni volta che si è infortunato, ne ha approfittato per migliorare e fare la differenza”. E ha concluso avvertendo: “So chi giocherà, ma non te lo dirò”. Carletto perde molto di più del suo attaccante titolare. Lui Real Madrid ha 81 gol in questa stagione (59 pollici Lega17 it Campioni e 5 tazza) e, di essi, Benzema è stato coinvolto direttamente in più della metà (44), sia come autore (32) che come assistente (12). Ciò tradisce l’importanza del francese nella produzione offensiva di questo Madrid che ha perso le tracce e ha distribuito il carico di gol tra tutti i giocatori della rosa (18 giocatori hanno segnato).

Read:   Il Madrid spera di estendere la sua ascesa con un altro passo verso il titolo

Karim, che ha già eguagliato il suo miglior punteggio di gol e assist in una sola stagione a Madrid quando manca ancora il rettilineo finale dello stesso, va a rete a partita. Uno ogni 90 minuti, per i 188 che ti servono Vinicio mettere per iscritto. Ma oltre all’assenza di Benzema, Xavi tirerà un sospiro di sollievo perché la sua assenza disabilita la società con cui si forma Dai, la coppia più produttiva nei cinque grandi campionati di oggi. Sapendo che il 14% dei passaggi del brasiliano (107 combinazioni) finisce ai piedi del francese, prima che il Barcellona i carioca dovranno assumere più risalto e concludere le giocate che si concludono con gli assist al 9 madridista.

Lui Real Madrid perde in media quasi quattro tiri (3,8) a partita Benzema, di cui il 49% va tra i bastoni e uno di loro finisce in porta in ogni partita. 32 gol in 35 partite garantiscono l’attaccante più marcato del campionato e allo stesso tempo il miglior assistente del campionato. Un attaccante che ha fatto un salto di qualità in termini di record di gol, ma mantiene il punto qualitativo del suo calcio.

Read:   Eintracht, il muro tedesco "sconosciuto" per il Barça

Notizie correlate

Peccato Benzema in campo il Real Madrid perde affidabilità. Cinque partite sono state perse in questa stagione Karim: uno per il riposo, un altro per un problema ai tendini e tre per un infortunio al piede. Cinque partite di cui il Real è stato sconfitto in una, che gli è costata l’eliminazione tazza (it San Mamés prima di lui Atletico), in tre di loro non ha segnato, e in un altro ha dovuto fare i supplementari per liberarsi del Elche.

alternative

In quegli incontri su cui non ha potuto contare Benzema, Carletto ha provato con Giovicale sole 9 aree pure nel modello, con schiavista it Villarrealinsieme a Isco e anche con Rischio come un falso nove. Nessuno ha convinto e nessuno ha approfittato della perdita di Karim segnare. Asensio salvato Madrid prima del Granata con un tiro di sinistro e ora il maiorchino, accanto Vinicio, deve avere più risalto nel lavoro di rifinitura contro il Barcellona questa domenica al Bernabéu. Benzema non gioca, molto più di un 9. Molto più del capitano del Real Madrid.

Articolo precedenteBanca Mondiale: offerta e prezzi di cibo gravemente colpiti dalla guerra della Russia con l’Ucraina. I poveri soffriranno di più
Articolo successivoXavi Hernández: “Saremo orgogliosi della bandiera per competere”