Home Sport Cambio regola in Champions: i gol in trasferta non valgono più il...

Cambio regola in Champions: i gol in trasferta non valgono più il doppio

118
0

Ritorna la Champions League, e lo fa con un cambiamento fondamentale delle sue regole abituali: i gol fuori casa non valgono più il doppio. La UEFA ha abolito questa regola nel giugno dello scorso anno e comincerà ad applicarsi nel ottavi di finale di questa edizioneche si giocherà da questo martedì.

La UEFA ha annunciato la modifica in un comunicato: “Il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato una proposta per eliminare la convocazione regola dell’obiettivo tutte le competizioni UEFA per club (maschile, femminile e giovanile) dalle fasi di qualificazione del gare della stagione 2021/22”.

In caso di pareggio globale: proroga

In questo modo i gol in trasferta smettono di avere il doppio del valore di quelli casalinghi, facendo in modo che il calcolo del pareggio non sia influenzato dalla posizione delle partite di andata e ritorno. In caso di parità globale, verrà contestata una proroga convenzionale, due battiti da 15 minuti ciascuno. Se il pareggio rimane sul tabellone, si terranno i calci di rigore per decidere il vincitore del pareggio.

Read:   Girona risponde al VAR con una preziosa vittoria a Las Palmas

Real Madrid, primo a subire il cambio di regola

Notizie correlate

Il Real Madrid sarà una delle prime quattro squadre ad affrontare un pareggio con questo nuovo regolamento. I bianchi affronteranno martedì il Paris Saint-Germain di Messi. Comunque la squadra di Ancelotti non trarrai vantaggio dall’essere un visitatore nell’andata, che si giocherà nel Parque de los Príncipes. Sporting de Lisboa e Manchester City saranno le altre due squadre a completare la prima giornata degli ottavi di finale.

Articolo precedenteDragon Oil scopre 100 milioni di barili di petrolio nel Golfo di Suez. È il più grande deposito trovato nella località specificata negli ultimi 20 anni
Articolo successivoAndreea Tonciu, nuovo attacco agli ex colleghi di Survivor Romania: “Li espongo”