Home Salute Dr. Andra Pintilie: Lavorare da casa ha aumentato il numero di pazienti...

Dr. Andra Pintilie: Lavorare da casa ha aumentato il numero di pazienti con mal di schiena. Non trattati, possono portare a un deficit motorio

87
0

Raccomandando di evitare posture fisse prolungate, sforzi fisici intensi, sollevamento e trasporto di pesi, la dott.ssa Andra Pintilie, medico curante, avverte: Le persone siedono in posizioni fisse e viziose, sia sul divano che sulla sedia, posizioni che sembrano e possono essere comode, ma sfavorevoli alla salute. Il mal di schiena può peggiorare, con la possibilità di disturbi degenerativi. Le diagnosi più comuni per il mal di schiena sono ernia del disco, dolore al collo, mal di schiena, lombosacralgia, lombosciatica. Se non trattate, possono portare a complicazioni, inclusi deficit motori”.

I sintomi che dovrebbe mandarci dal dottore

I sintomi che dovrebbero indirizzarci al medico includono il mal di schiena notturno, che risveglia il paziente dal sonno o si manifesta al mattino al risveglio, quando il mal di schiena si irradia sia agli arti superiori che a quelli inferiori, quando avvertiamo intorpidimento, bruciore, sensazione di bruciore / aghi.

Read:   Un nuovo servizio medico sul mercato, portato dal Policlinico Regina Maria Floreasca: doppia consulenza su endocrinologia e chirurgia generale

Trattamento del mal di schiena

Il trattamento del mal di schiena consiste solitamente in farmaci antinfiammatori non steroidei, steroidi, analgesici non oppioidi, farmaci decontratturanti, integratori antinfiammatori, procedure fisioterapiche (elettroterapia, fisioterapia, ecc.).

“Il ricorso a un neurochirurgo è indicato quando il dolore non risponde più al trattamento farmacologico e alle procedure di guarigione, dall’insorgenza o dalla persistenza di un deficit motorio, dalla comparsa della sindrome “coda di cavallo” (incontinenza o ritenzione urinaria e materia fecale, disfunzione sessuale, riferita dolore, diminuzione/abolizione dei riflessi osteo-tendinei), raccomanda il medico.

Moderni metodi di recupero

I moderni metodi di recupero comprendono terapie informatiche che consentono la valutazione specifica di vari disturbi dell’equilibrio, dell’andatura, nonché moderne procedure di elettroterapia che migliorano i sintomi del dolore riducendo i processi infiammatori, favorendo il rilassamento muscolare, la rigenerazione tissutale locale (terapia laser a basso livello, quale terapia, ultrasuoni , correnti diadinamiche, correnti di disturbo, ecc.) Inoltre, l’utilizzo di dispositivi che includano la realtà virtuale e facilitino il programma di fisioterapia e che riescano a rendere il paziente più ricettivo alle indicazioni ricevute.

Read:   Prima medica: un uomo paralizzato a causa di una frattura spinale è riuscito a camminare di nuovo grazie a un impianto VIDEO

L’importanza della terapia fisica

La fisioterapia è il “gold standard” nelle malattie della colonna vertebrale, con la capacità di prevenire l’aggravarsi di processi degenerativi, ernie del disco, disturbi vertebrali statici, alleviare il dolore e prevenire l’intervento chirurgico. L’importanza di rivolgersi a un centro di recupero è innegabile attraverso il prisma della multidisciplinare equipe composta da medici di medicina fisica e riabilitativa, medici ortopedici, neurologi, fisioterapisti, assistenti di elettroterapia.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteUn pioniere del rap britannico è morto all’età di 31 anni
Articolo successivoLa Russia annulla l’emissione di titoli di Stato per facilitare la stabilizzazione del mercato. Rublo al livello più basso da settimane