Home Sport Elche ottiene la rimonta e annega Alavés

Elche ottiene la rimonta e annega Alavés

88
0

Due gol dell’attaccante Pere Milla e uno dell’esterno Fidel Chaves hanno permesso a Elche torna al duello contro Alava (3-1) e spara verso la zona temperata della classifica prima di un avversario che affonda in classifica dopo undici giorni senza vincere.

Dopo un primo tempo equilibrato, in cui Alavés è riuscito a passare in vantaggio grazie a un gol di Joselu, Elche è riuscita a ribaltare i risultati in un secondo tempo spettacolare grazie Pere Millain stato di grazia negli ultimi giorni, e di Fidel, già al tramonto della festa.

Elche ha iniziato la partita in un vortice e grazie a quella spinta è riuscita a segnare a 25 secondi da Tete Morente, ma l’arbitro ha annullato il gol per un presunto precedente fallo di Pere Milla.

Il team Ilicitano non ha abbassato il pistone nei primi minuti nonostante il forte pressione di Alava, che ha bloccato il centro campo e ha costretto la squadra locale a giocare con lanci lunghi, soprattutto a lato di Mojica.

Gli Alavé, sempre più coesi, cominciarono a mostrare gli artigli dalla parte di Giasone e, successivamente, attraverso la Rioja.

L’esterno sinistro, che già alla sua prima apparizione in partita aveva devastato i padroni di casa, ha inseguito un pallone mal respinto per servire un cross sul secondo palo che Joselu ha inseguito e trasformato in un obiettivo.

Elche non ha incolpato l’impatto emotivo del gol e ha risposto pochi minuti dopo con un tiro di Pere Milla che finisce di poco a lato.

Read:   Il conto che Simeone teneva per Xavi

La partita ha perso risalto e ritmo a causa di numerosi falli e imprecisioni, soprattutto a centrocampo, anche se Elche, con meno finezza che in altre occasioni, ha trovato forza e argomenti per ribaltare la partita in area di Pacheco.

Lucas Boyé, con un colpo di testa deviato, tiro bloccato da Laguardia e un cileno, e Pere Milla ha cercato il pareggio negli ultimi minuti del primo attoma senza successo.

Dopo l’intervallo, Elche ha ripetuto la messa in scena di inizio partita e al suo primo arrivo, nel minuto di gioco, Pere Milla è riuscito a pareggiare dopo aver raccolto una respinta di Lejeune.

Il gol scatenato su Elche, che si lancia in rimonta contro un commosso Alavésche Mendilibar ha provato a rilanciare con l’ingresso di Tenaglia e Manu Vallejo, uscito in campo dal marcatore Joselu.

La squadra di Ilicitano è riuscita a ribaltare il risultato con un nuovo gol di Pere Milla, che ha approfittato di un passaggio di Mojica per battere la porta della squadra vittoriana con un colpo di filo preciso.Gran tiro di Miguel de la Fuente è stata la risposta di Alavés, che è riuscito a contenere la valanga locale, anche se Elche, in contropiede e sempre in corsia di Mojica, ha segnato il terzo gol contro di lui in un paio di azioni.

Read:   Il "fotofinish" è ancora una volta la chiave dell'Amstel Gold Race

La squadra di Mendilibar ha approfittato della ritirata di Elche nell’ultimo tratto di gara per aumentare la sensazione di dominio, ma la squadra di Ilicitano non ha sofferto.

Elche, comodo, si è concesso il lusso, già negli ultimi minuti, di anotar il terzo traguardo, opera di Fidel, dopo una grande azione collettiva, che ha anche permesso di pareggiare il particolare coefficiente tra le due squadre, separate da nove punti, a favore degli Ilicitanos.

Scheda dati:

3 – Elche: Edgar Badia; Palacios, Gonzalo Verdú (Diego González, min. 84), Bigas, Mojica; Tete Morente (Guti, min.89), Mascarell, Gumbau, Fidel; Pere Milla (Guido Carrillo, min. 71) e Lucas Boyé (Josan, min. 89).

1 – Deportivo Alavés: Pacheco; Martín (Tenaglia, min. 53), Laguardia, Lejeune, Duarte; Jason (Pere Pons, min. 72), Pina, Escalante (Guidetti, min. 88), Rioja; Miguel (Edgar, min. 72) e Joselu (Manu Vallejo, min. 53).

Obiettivi: 0-1, min. 18: Joselù. 1-1, min. 46: Pere Milla. 2-1, min. 58: Pere Milla. 3-1, min. 85: Fedele.

Notizie correlate

Arbitro: Melero López (Comitato Andaluso). Ammonito Gonzalo Verdú per Elche e Pina, di Alavés.

Incidenti: Partita corrispondente alla ventitreesima giornata della Liga Santander giocata allo stadio Martínez Valero davanti a 12.923 spettatori.

Articolo precedenteCuba impone una nuova tassa su frutta e verdura, nonostante la crisi alimentare. L’inflazione ha superato il 70% nel 2021
Articolo successivoLa regina Elisabetta II vuole che la duchessa di Cornovaglia sia regina consorte quando Carlo diventa re