Home Economia Enorme aumento dei prezzi del gas in Europa dopo che la Russia...

Enorme aumento dei prezzi del gas in Europa dopo che la Russia ha attaccato l’Ucraina

92
0

Secondo la fonte citata, giovedì le quotazioni dei futures sul gas naturale sono aumentate del 41% alla borsa di Amsterdam, fino a 125 euro per un Megawattora. Successivamente, intorno alle 8:02 ora locale, le quotazioni dei futures sono aumentate del 30%, fino a 116 euro per un Megawattora.

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato giovedì in un discorso televisivo a sorpresa un’operazione militare in Ucraina per difendere i separatisti nell’est del Paese, in un contesto in cui ci sono decine di migliaia di soldati russi schierati per settimane ai confini dell’Ucraina.

Secondo gli esperti, questa crisi pone nuovi rischi per l’approvvigionamento di gas naturale in Europa, che sta già affrontando una crisi energetica.

Il continente europeo dipende dalla Russia per più di un terzo della sua fornitura di gas e le scorte di gas basse hanno portato i prezzi a livelli record. La Russia prevede di mantenere ininterrotte le forniture di gas all’estero, ha affermato il ministro dell’Energia russo Nikolai Shulginov all’inizio di questa settimana, riferisce Agerpres.

Read:   La Commissione europea propone di sospendere tutti i dazi doganali sui prodotti ucraini importati nell'UE

Gli analisti di Goldman Sachs Group Inc., Wood Mackenzie Ltd. e Rystad Energy AS prevedono che i prezzi elevati del gas persisteranno per il resto dell’anno a causa della carenza di questo combustibile utilizzato nella generazione di elettricità, nell’industria e nel riscaldamento domestico.

Giovedì l’Unione Europea terrà un vertice di emergenza dei leader di blocco. L’Europa dovrà competere con l’Asia per il gas naturale liquefatto se le forniture di gas russe attraverso i gasdotti verranno interrotte a causa di una crisi.

Circa un terzo delle forniture di gas russe all’Europa passa normalmente attraverso l’Ucraina e gli analisti hanno avvertito che qualsiasi escalation del conflitto potrebbe interrompere tali forniture.

Read:   Airbus prevede un aumento significativo delle vendite di jet privati ​​nel 2022. "Abbiamo dovuto affrontare un periodo difficile negli ultimi 12-18 mesi".

“In caso di interruzioni prolungate, le scorte di gas non potranno essere ripristinate durante l’estate. Ci troveremo quindi ad affrontare una situazione catastrofica in cui le scorte di gas saranno quasi azzerate prima del prossimo inverno. I prezzi esploderanno. Le industrie dovranno chiudere. Emergerà una spirale inflazionistica. La crisi energetica dell’Europa potrebbe innescare una recessione globale”, ha affermato Kateryna Filippenko, capo analista di Wood Mackenzie.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteIl rublo russo è sceso ai minimi storici nei confronti del dollaro e dell’euro
Articolo successivoLa ricerca di Microsoft Digital Futures Index, nell’area ECE, mostra come è la Romania in termini di digitalizzazione