Home Economia Gli Emirati Arabi Uniti introdurranno, per la prima volta, un’imposta federale sul...

Gli Emirati Arabi Uniti introdurranno, per la prima volta, un’imposta federale sul reddito delle società

83
0

La notizia è un cambiamento significativo per un paese che da tempo attira affari da tutto il mondo grazie al suo status di duty-free.

Le attività commerciali saranno soggette a tassazione dal 1 giugno 2023. L’aliquota fiscale legale del paese sarà del 9% per il reddito imponibile superiore a 375.000 dirham negli Emirati Arabi Uniti ($ 102.000) e zero per il reddito imponibile fino a questo importo, “a sostenere le piccole imprese e le startup”, ha affermato il ministero, aggiungendo che “il regime di tassazione delle società negli Emirati Arabi Uniti sarà tra i più competitivi al mondo”.

Gli individui non saranno ancora soggetti a tassazione sul reddito, sugli immobili, sugli investimenti in azioni o su altri redditi personali estranei al commercio o agli affari negli Emirati Arabi Uniti, ha affermato il ministero.

Read:   Elenco delle grandi società rimaste in Russia, anche se più di 450 si sono ritirate

La tassa non si applicherà agli investitori stranieri che non svolgono affari nel paese.

L’imposta sugli utili verrà applicata all'”utile netto contabile rettificato” dell’impresa.

Le imprese nelle zone franche, che sono in migliaia, potranno “continuare a beneficiare degli incentivi fiscali per le società”, purché “rispondano a tutti i requisiti necessari”, ha affermato il ministero, senza approfondire.

Le aziende nelle numerose zone franche degli Emirati Arabi Uniti hanno goduto a lungo di zero tasse e della piena proprietà straniera, tra gli altri vantaggi.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteIl governo e il COE si incontrano di nuovo per discutere dei Giochi
Articolo successivoIl Barça chiede al pubblico ministero di indagare sulla firma di Griezmann