Home Sport I numeri di un Barça travolgente, la prima campionessa nella storia del...

I numeri di un Barça travolgente, la prima campionessa nella storia del campionato femminile

54
0

Lui Barca è campione del campionato per la terza stagione consecutiva. La vittoria di botte contro il Madrid ha permesso al Barça di dare nuovo slancio alla squadra con più titoli in nazionale. Inoltre, il Barça ha battuto il proprio record di precocità ed è diventato il campione più veloce nella storia del Prima divisione femminile. A sette partite dalla fine della stagione, quelle di Jonatan Giraldez superare i cinque incontri con margine di cui avevano bisogno Lluis Cortés la scorsa stagione per conquistare il titolo.

Quattordici squadre diverse hanno vinto il titolo nelle 34 edizioni di campionato disputate fino ad oggi. La Penya Barcelonista Barcilona ha iniziato nel 1988-89 ed è stata seguita da Villa de Madrid, Oiartzun, Añorga (3), Oroquieta Villaverde (3), San Vicente, Málaga, Puebla, Levante (3), Athletic Club (5), RCD Espanyol, Rayo Vallecano (3) e Atlético de Madrid (3). L’FC Barcelona guida la classifica con il settimo titolo nelle sue vetrine.

Record esteso

Se c’è stata una cosa che ha caratterizzato la Prima Divisione Femminile, è stata la parità di contese tra le squadre che volevano raggiungere la gloria a fine anno. In 18 delle prime 25 edizioni – contando quelle giocate in un unico girone – solo quattro squadre hanno vinto con due partite rimaste: Penya Barcelonista Barcilona, ​​Añorga, Oroquieta Villaverde e Levante. Il Barça è stato il primo ad aumentare la differenza rispetto ai tre scontri di vantaggio nella stagione 2013/2014 con Xavi Llorens in panchina.

I giocatori del Barça ci sono riusciti campione anche la stagione successiva, con due partite alla fine della stagione, e dovettero aspettare cinque anni per risollevare il campionato nell’anno della pandemia dopo che la Real Federación Española de Fútbol decise di cedere il campionato al leader della Prima Divisione dopo aver sospeso ciò che restava del campionato a causa della pandemia di Covid-19. Tuttavia, poiché tutte le partite non sono state completate, questo divario non conta per le statistiche di precocità.

Read:   Vittoria campione Verstappen, podio Sainz e ritiro Alonso

Lluís Cortés ha riscritto la storia sull’erba la scorsa stagione. Con la vittoria del Barça a Tenerife alla 29a giornata e il pareggio del Levante all’Espanyol, la squadra del Barcellona ha vinto il suo sesto scudetto a cinque partite dalla fine, battendo per la seconda volta, dopo averlo fatto nel 2014, il record di scudetto iniziale. L’attesa non è stata così lunga da quando Jonatan Giráldez riesce ad allungare nuovamente le distanze alle sette partite.

Inoltre, nelle ultime due stagioni si è stabilito un precedente mai visto prima – nei campionati giocati in un girone – ed spetta al fuoriclasse alzare il titolo avendo vinto tutte le partite giocate. Con Lluís Cortés la scorsa stagione e Jonatan Giráldez in questa stagione, la squadra ha conosciuto la vittoria solo prima di diventare campione. La grande domanda sarà se quest’anno il Barcellona sarà in grado di fare un pieno che l’ultimo è sfuggito quando il Barça ha perso nella partita della 27a giornata contro l’Atlético de Madrid due giorni dopo aver vinto la Copa de la Reina a Leganés.

14 campioni

Da quando la Prima Divisione femminile ha iniziato a correre nella stagione 1988/89, un totale di quattordici squadre diverse hanno vinto il titolo nelle varie competizioni. Da Penya Barcelonista Barcilona -primo campione- all’FC Barcelona -ultimo- il titolo è passato dalle finestre di Villa de Madrid, Oiartzun, Añorga (3), Oroquieta Villaverde (3), San Vicente, Málaga, Puebla, Levante (3) , Athletic Club (5), Espanyol, Rayo Vallecano (3) e Atlético de Madrid (3), oltre ai sette che il Barça ha vinto quest’anno.

Read:   Leclerc ha conquistato la pole in Australia, con doppia delusione per Sainz e Alonso

Sette delle 34 edizioni della competizione si sono giocate a gironi e le vincitrici hanno giocato una fase da campioni per decidere chi vincerà il titolo. San Vicente (1997), Malaga (1998), Oroquieta Villaverde (1999), Puebla (2000), Levante (2001) e Rayo Vallecano (2010, 2011) sono state le sette vincitrici del campionato in quelle stagioni. Nella contesa ad un solo girone si sono decise nell’ultima giornata 13 edizioni delle 27 (48%), caso del Barça tanto nel 2012 quanto nel 2013.

Il cammino dei pionieri

Notizie correlate

Da quando la Prima Divisione femminile ha iniziato a correre nella stagione 1988/89, un totale di quattordici squadre diverse hanno vinto il titolo nelle varie competizioni. Da Penya Barcelonista Barcilona -primo campione- all’FC Barcelona -ultimo- il titolo è passato dalle finestre di Villa de Madrid, Oiartzun, Añorga (3), Oroquieta Villaverde (3), San Vicente, Málaga, Puebla, Levante (3) , Athletic Club (5), Espanyol, Rayo Vallecano (3) e Atlético de Madrid (3), oltre ai sette che il Barça ha vinto quest’anno.

Sette delle 34 edizioni della competizione si sono giocate a gironi e le vincitrici hanno giocato una fase da campioni per decidere chi vincerà il titolo. San Vicente (1997), Malaga (1998), Oroquieta Villaverde (1999), Puebla (2000), Levante (2001) e Rayo Vallecano (2010, 2011) sono state le sette vincitrici del campionato in quelle stagioni. Nella contesa ad un solo girone si sono decise nell’ultima giornata 13 edizioni delle 27 (48%), caso del Barça tanto nel 2012 quanto nel 2013.

Articolo precedenteOracle Software Group completa tutte le operazioni in Russia
Articolo successivoYarmolenko, gol, vittoria, emozioni e lacrime al West Ham-Aston Villa