Home Economia I prezzi del gas hanno iniziato a scendere in Europa con l’aumento...

I prezzi del gas hanno iniziato a scendere in Europa con l’aumento delle forniture russe alla terraferma

89
0

Secondo la fonte citata, alla Borsa di Amsterdam, le quotazioni dei futures sul gas naturale sono scese fino al 21% venerdì, dopo quattro giorni consecutivi di crescita.

Giovedì, i prezzi di riferimento sono aumentati di oltre il 60%, il più grande aumento dal 2005 a causa dell’incertezza su come il conflitto in Ucraina influenzerà le consegne dalla Russia, il più grande fornitore di gas d’Europa.

Tuttavia, le esportazioni di gas russo attraverso l’Ucraina sono aumentate di quasi il 38% giovedì e dovrebbero aumentare del 24% venerdì, secondo i dati dell’operatore di rete ucraino, informa Agerpres.

Il gruppo russo Gazprom ha ribadito che il transito del gas attraverso l’Ucraina sta procedendo normalmente.

Read:   L'UE vuole che le aziende tecnologiche paghino per l'infrastruttura delle telecomunicazioni

“Riteniamo che il rischio di un calo delle forniture di gas russe in base agli impegni contrattuali sia limitato se non si verifica un’escalation significativa della crisi”, hanno affermato Vincent Ayral e Javier Garrido, analisti di JPMorgan Chased & Co..

Venerdì mattina intorno alle 8:31, alla Borsa di Amsterdam, le quotazioni dei futures sul gas sono scese del 18%, a 110 euro per un Megawattora.

L’amministrazione Biden ha giustificato la sua decisione di non sanzionare il settore energetico russo, con un funzionario statunitense che ha affermato che Washington è riluttante a interrompere un settore “in cui la Russia ha un’importanza sistemica nell’economia globale”.

Read:   I prezzi al consumo negli Stati Uniti sono aumentati del 7,5% a gennaio, in termini annuali, il massimo dal febbraio 1982

“Non faremo nulla per interrompere le forniture di energia perché l’economia globale si sta ancora riprendendo”, ha affermato Daleep Singh, vice consigliere per la sicurezza nazionale.

L’Europa è già nel mezzo di una crisi di approvvigionamento energetico a causa delle scarse scorte di gas naturale e il conflitto in Ucraina ha messo in evidenza la vulnerabilità del continente a un’interruzione delle forniture di gas. Più di un terzo del fabbisogno di gas dell’Europa proviene dalla Russia e normalmente un terzo di queste forniture passa attraverso l’Ucraina.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteMotorola ha lanciato in Romania moto edge 30 PRO, uno smartphone con il processore Qualcomm più potente
Articolo successivoChi è Olena, la moglie di Volodymyr Zelensky. “La Russia ha designato la mia famiglia come obiettivo numero due”