Home Sport Il Barça si assicura il fattore campo con la vittoria sulla Stella...

Il Barça si assicura il fattore campo con la vittoria sulla Stella Rossa

53
0

Lui Barca recuperato la via del trionfo nel Eurolega con una vittoria combattuta sulla Stella Rossa (82-70) e, soprattutto, si è assicurato il fattore campo, aspetto decisivo in assenza di quattro gare per i ‘play-off’. Mirotico, con 19 punti e 4 rimbalzi in 22 minuti, è riemerso come il leader del Barça, che ha brillato in uno splendido primo tempo, ma ha dovuto stringere i denti e soffrire per chiudere la vittoria. L’apparenza di Esuma nell’ultimo trimestre è stato fondamentale evitare sorprese.

“Abbiamo giocato in modo eccellente nel primo tempo, ma sappiamo che è un rivale di qualità e che ci complicherebbe la vita, anche se l’importante alla fine è che ci siamo assicurati la vittoria”, ha ammesso. Mirotico. “Abbiamo trascorso 25 minuti spettacolari, ma a volte ci manca un po’ di istinto omicida”, si è lamentato Jasikevicius.

La goccia dell’ultimo minuto Sertaç Sanli, A causa di un mal di schiena, ha alzato ulteriormente le richieste del Barça contro un rivale che è in ottima forma e sogna ancora di entrare in una “finale a quattro” che si è trasferita nella sua città natale, Belgrado.

Lui stella Rossa ha mostrato le ragioni della sua progressione negli ultimi giorni (è arrivato al Palau con quattro vittorie consecutive). E la sua costanza difensiva ha complicato i primi minuti, costringendo diverse sconfitte al Barça. Ma la squadra di Jasikevicius è riuscito a correggere i suoi errori iniziali con una superba prestazione di Mirotico nel primo quarto ha rotto l’apparente equilibrio iniziale.

Manuale della seconda stanza

Con 13 punti a colpo sicuro, il nazionale spagnolo ha scatenato i sistemi offensivi del Barça grazie al suo buon collegamento con Calathes. cono Mirotico scatenata, la squadra ha preso fiducia e ha aperto il primo grande gap del tabellone (22-15, m. 10) che si è allargato solo con le rotazioni di panchina. La coerenza in difesa è stata mantenuta nella tabella catalana e nella direzione di Jokubaitis ha dato alla squadra più velocità. La base lituana di 21 anni, che continua a crescere a passi da gigante in questa stagione, ha fatto quasi tutto bene.

Read:   Il Barça soffre per la qualificazione alla finale di Champions League (2-0)

Quindi, dal controllo del rimbalzo, con a Davies spazzare nella zona, e le transizioni abbaglianti di Jokubaitis (tra loro hanno aggiunto 20 dei 25 punti del quarto), i Barca è stato installato per diversi minuti con un margine favorevole di 20 punti, anche se la Stella Rossa è riuscita a ridurre i danni nell’intervallo (47-32).

Notizie correlate

La squadra di Dejan Radoncic ha migliorato la sua prestazione nella ripresa, soprattutto a livello difensivo. Ha fatto un ulteriore passo avanti a livello fisico e ha aumentato la sua intensità in ogni azione, complicando lo scenario per il Barça, che ha iniziato a soffrire per aggiungere in attacco.

Read:   Roberto Bautista suggella la classifica spagnola nella Davis

Il cambiamento ha pagato dividendi a stella Rossa, che ha ribaltato la partita con un parziale di 2-12 con il quale ha migliorato le sue sensazioni e ha ripreso fiducia. I dubbi sono aumentati per il Barça nell’ultimo periodo con un 2-8 da inizio che ha spinto il punteggio al massimo, con Nikola Ivanović assumendo l’importanza dei serbi in ogni attacco. Ma di fronte al successo della scorta serba, il talento di Exum. La sfrontatezza dell’esterno australiano è apparsa provvidenziale per il Barça e con 13 dei 17 punti della squadra in quel periodo ha finito per chiudere la vittoria.

FC Barcellona, ​​82 – Estrella Roja, 70

FC Barcelona: Calathes (6), Laprovittola (3), Exum (13), Mirotic (19), Smits (8) -initial five- Martínez (-), Abrines (2), Kuric (3), Davies (12), Jokubaitis ( 10), Nnaji (2), Hayes (6)

6 triple su 17 (Jokubaitis, 2), 25 rimbalzi, 4 reati (Davies, 6), 21 assist (Calate, 7)

stella Rossa: Wolters (4), Kalinic (5), Dobric (17), Dadidovac (2), Mitrovic (9), -iniziali cinque- Ivanovic (13), Lazic (-), Markovic (7), White (4), Kuzmic (5), Lazarevic (4).

4 triple su 16 (Dobrico, 2), 33 rimbalzi, 16 reati (Mitrovic, 6), 15 assist (Wolter, 4)

Parziale: 22-15; 25-17; 18-19; 17-19

Articolo precedenterealme GT NEO 3, uno smartphone la cui batteria si ricarica fino al 50% in 5 minuti, sarà lanciato il 22 marzo in Cina
Articolo successivoIl principe William annulla la visita alla fattoria del Belize a causa degli abitanti del villaggio: “Non vogliamo sbarcare sulla nostra terra”