Home Sport Il colist vince al Metropolitan e conferma la deriva atletica

Il colist vince al Metropolitan e conferma la deriva atletica

103
0

Il colist ha vinto Metropolitana con una calma senza precedenti per il modo in cui è arrivato. I Frogs non hanno sofferto in difesa, nonostante i 50 gol subiti, mentre il terzino atletico è stato ancora una volta una roulette russa con continui disallineamenti dei suoi centrali. In uno di loro Melero ha segnato il gol della vittoria contro a Atletico che continua ad andare alla deriva.

Atletico y Alzarsi si sono affrontati in una partita corrispondente alla 21a giornata di campionato. Una partita piena di dubbi da parte di entrambe le squadre. Sul lato atletico, la perdita della propria identità difensiva ha trasformato le partite in montagne russe. In trasferta la squadra è praticamente a terra e gioca con la dignità che la situazione gli permette e traendone un’ingente busta paga.

Ha iniziato a dominare l’Atletico, ma senza creare occasioni nette. Con il passare dei minuti i visitatori si sono liberati e hanno cominciato a sbirciare nell’area di a Oblak che sta recuperando sensazioni. Ruggero aveva il primo e Di Frutta il più chiaro, in una cattiva autorizzazione di Gimenez che gli ha permesso di stare davanti allo sloveno, che ha tirato fuori una buona gamba. Nella zona opposta, le apparizioni di Marco Llorente y Lemar ha avuto un’opportunità da meridiano al termine del primo tempo, che ha comandato molto in alto. De Paolo, Gli è stato mostrato il secondo cartellino giallo per comportamento antisportivo, ma l’arbitro gli ha salvato il giustificato attacco levantino. Pareggio meritato e più divertente di quanto il tabellone abbia intuito.

Read:   La famiglia di Mbappé si reca in Qatar per discutere del suo rinnovo con il PSG

Il secondo tempo è iniziato caldo. A 53 minuti Melero incoronato un delizioso gioco del Alzarsi, che ha messo in scena giochi con una condanna impropria di un colist. In questo caso hanno giocato da dietro fino a piantare il centrocampista in area di atletica, dove ha tirato Oblak. Minuti più tardi Munera ha fischiato un rigore, ma all’origine del gioco Marco Llorente Era in fuorigioco, quindi è stato annullato dal VAR. Le rane erano a loro agio sull’erba e ancora di più sul tabellone. il Atleticocon una difesa porosa in cui è molto facile filtrare, ne ha dovuto salire un’altra ottomila. E avrebbe potuto essere peggio se al momento dell’incontro Di Frutta ha colpito un’altra volta ha salvato Oblak.

Notizie correlate

Tirò fuori la sua artiglieria Simeonecon Luis Suarez y Joao Felix, rispondendo Lisca con due pugnali come Morales y Dani Gomez. Stava finendo con molte vertigini. Eppure non è successo niente. L’Atletico non ha lanciato tra i tre bastoni. Non ha dominato né creato un senso di pericolo per un Levante che era a suo agio in partita e con il marcatore di faccia. Nemmeno i sette minuti supplementari hanno aiutato i materassi a stringere i ranocchi, anche se hanno segnato un buon gol di Correa di forbici, ma il gol è stato annullato da un precedente fallo di Gimenez di Caceres. Fretta Oblak ha finito per segnare un fallo in area ospite per chiudere la partita, che si è conclusa con una vittoria finale con abbastanza colist in Metropolitana con una buona lettura dal tuo allenatore.

Read:   Osasuna salva un punto agonia contro il Siviglia

FILE: ATLETICA 0- RISE 1

ATLETICO: Oblak (6); Llorente (6), Savic (5), Giménez (4), Reinildo (5); De Paul (4), Koke (5), Kondogbia (4), Lemar (5); Cuneo (5), Cinghia (5). Tecnico: Simeone (5). Modifiche: Joao Félix (4) per De Paul (m.63), Vrsaljko (5) per Koke (m.63), Luis Suárez (4) per Cunha (m.63), Herrera (sc) Lemar per (m. 78), Lodi (sc) por Reinildo (m.78)

SALITA: Cardenas; Miramón (5), Cáceres (6), Duarte (6), Rober Pier (6), Son (5); De Frutos (7), Pepelu (6), Melero (8), Bardhi (6); Ruggero (7). Tecnici: Lisci (7). Modifiche: Malsa (6) di Bardhi (m.61), Morales (6) di Roger (m.67), Dani Gómez (5) di De Frutos (m.67), Coca-Cola (sc) di Melero (m.88 ), Vukcevic (sc) di Pepelu (m.88)

OBBIETTIVO: 0-1, Melero (m.53)

ARBITRO: Munuera Montero (5). Avvertì De Paul, Pepelu, Dani Gómez e Correa.

Articolo precedenteI rivenditori europei stanno negoziando pesantemente con i principali produttori alimentari per mantenere i prezzi. Quali prodotti hanno iniziato a essere ritirati dal mercato
Articolo successivoLinda Evangelista è stata fotografata cinque anni dopo l’operazione estetica che l’ha sfigurata