Home Economia Il miliardario australiano fa causa a Facebook per gli annunci di criptovaluta

Il miliardario australiano fa causa a Facebook per gli annunci di criptovaluta

68
0

Il miliardario australiano Andrew Forrest ha citato in giudizio Facebook (il 28 ottobre 2021 la società ha cambiato il suo nome in Meta) per aver inserito un annuncio di criptovaluta con la sua foto, ha riportato la ABC giovedì.

“Sono preoccupato che innocenti australiani vengano ingannati da pubblicità ingannevoli sui social media <...> Sono determinato a fare in modo che gli operatori dei social network non permettano ai sindacati criminali di utilizzare le loro piattaforme”, ha dichiarato il magnate in un programma televisivo.

Nel novembre 2019, Andrew Forrest ha inviato una lettera al proprietario di Facebook Mark Zuckerberg chiedendogli di impedire l’uso della sua foto nella pubblicità di schemi di criptovaluta su questa piattaforma. Secondo il miliardario, Facebook non è riuscito a bloccare gli annunci dannosi.

Read:   L'OMC sospende l'esame della controversia sull'acciaio laminato a freddo dell'UE su richiesta dell'UE

La prima udienza del caso si terrà il mese prossimo.

Le criptovalute sono sistemi di pagamento virtuali con le proprie unità di valuta, tutte le transazioni sono protette da un metodo crittografico (crittografato). Di norma, i sistemi sono decentralizzati e non hanno un unico organismo di regolamentazione o centro di elaborazione.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteKiloo lancia il gioco MetroLand in Huawei AppGallery
Articolo successivoSottospecie difficile da rilevare del ceppo omicron identificata in Africa