Home Economia Il ministro del Lavoro tedesco sostiene che l’aumento del salario minimo non...

Il ministro del Lavoro tedesco sostiene che l’aumento del salario minimo non porterà a massicci esuberi. Quante persone beneficeranno di questa misura

163
0

Secondo la fonte citata, al momento, il salario minimo in Germania è di 9,82 euro l’ora, arrivando a 10,45 euro l’ora a luglio ea 12 euro l’ora a ottobre.

L’aumento del salario minimo è stata una delle principali promesse elettorali del cancelliere Olaf Scholz e dell’SPD (Partito socialdemocratico tedesco), informa Agerpres.

“Il salario minimo rafforza il potere d’acquisto e nel lungo periodo l’economia tedesca diventerà più produttiva. Ciò significa che non avremo licenziamenti massicci. Questi scenari apocalittici esistevano già quando fu introdotto il salario minimo. Al contrario, avremo salari più dignitosi in Germania e un aumento del potere d’acquisto”, ha detto Heil a Reuters in un’intervista.

Secondo lui, l’aumento, che costerà ai datori di lavoro 1,63 miliardi di euro tra ottobre e dicembre, dovrebbe favorire principalmente i dipendenti della Germania orientale e le donne che lavorano nei servizi, dove i salari sono tradizionalmente troppo bassi.

Read:   Quali misure hanno adottato le autorità francesi per proteggere la popolazione dall'esplosione dei prezzi dei carburanti?

Il ministro ha confermato di aver inviato il disegno di legge ai membri del governo venerdì e di non aspettarsi l’opposizione dei partner della coalizione dell’SPD.

“Probabilmente a febbraio discuteremo di questa legge nel gabinetto. Poi andremo in Parlamento, in modo che dal 1 ottobre il salario minimo in Germania venga aumentato a 12 euro l’ora”, ha detto Heil.

Nel 2014 la coalizione di governo guidata da Angela Merkel ha votato una legge, entrata in vigore il 1° gennaio 2015, sull’introduzione di un salario minimo di 8,50 euro l’ora e che andrebbe a beneficio del 15% dei dipendenti in Germania, che fino a quindi, hanno ricevuto uno stipendio inferiore.

Nel 2017, il salario minimo nell’economia in Germania è stato aumentato a 8,84 euro l’ora e nel gennaio 2019 è stato nuovamente aumentato a 9,19 euro l’ora. Attualmente, il salario minimo nella più grande economia europea è di 9,82 euro l’ora.

Read:   Il PIL dell'Ucraina potrebbe diminuire del 30% -50% nel 2022, secondo il ministro delle finanze ucraino

Secondo uno studio pubblicato di recente, l’introduzione del salario minimo in Germania ha portato ad un aumento della produttività del lavoro in questo Paese, stimolando i dipendenti a cambiare azienda.

Dopo l’introduzione di un salario minimo, alcuni dipendenti a bassa retribuzione sono migrati verso aziende più grandi che offrivano lavori a tempo pieno e meglio qualificati, oltre a una ricompensa salariale più alta per lo stesso lavoro, hanno osservato i ricercatori dell’University College di Londra.(UCL) e l’Istituto tedesco per il mercato del lavoro (IAB).

L’aumento dei salari e un livello record di disoccupazione negli ultimi anni hanno sostenuto l’espansione dell’economia tedesca, tradizionalmente dipendente dalle esportazioni.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteMoonbounce, il firmware bootkit assegnato al gruppo cinese APT41, mostra che le regole di sicurezza per Windows 11 sono legittime
Articolo successivoMuore Pato Álvarez, l’allenatore di Emilio Sánchez e Sergio Casal