Home Economia Il rating sovrano della Turchia è stato declassato a “B+”. Il...

Il rating sovrano della Turchia è stato declassato a “B+”. Il paese non è raccomandato per gli investimenti

102
0

Fitch ha declassato il rating sovrano della Turchia a “B +” da “BB -“, quattro gradini al di sotto del livello di investimento raccomandato. La Turchia ha così raggiunto una zona spazzatura più bassa. La decisione è stata giustificata dalla vulnerabilità del paese all’inflazione elevata, secondo Bloomberg, secondo Digi24.

Il rating del paese della Turchia è ora alla pari con quello di Egitto e Bahrain e gli esperti affermano che riflette scarsa credibilità e prevedibilità politica, debole liquidità esterna in relazione agli elevati bisogni finanziari e alla dollarizzazione dell’economia e rischi geopolitici.

Secondo la fonte citata, Fitch prevede che l’inflazione in Turchia raggiungerà il 38% entro la fine del 2022, e durante quest’anno il tasso di inflazione medio sarà del 41%, essendo questa la seconda inflazione più alta registrata da tutti gli stati che Fitch attribuisce a un sovrano valutazione a.

Read:   La Bank of England fa il suo primo aumento consecutivo del tasso di interesse chiave nel 2004 di 0,25 punti percentuali allo 0,5%

La causa dell’inflazione in Turchia è la politica di abbassamento dei tassi di interesse del presidente Erdogan, che ha portato al crollo della moneta nazionale, con la lira turca che ha perso il 44% del suo valore.

Il governo ha alzato una serie di prezzi (per gas, elettricità, pedaggi e tariffe di trasporto), il che ha accresciuto le pressioni inflazionistiche. Inoltre, il salario minimo è stato aumentato del 50%.

Il ministro delle finanze di Ankara afferma che Digi 24 afferma che l’unico problema con l’economia turca è l’inflazione. E per tenere sotto controllo i prezzi, le autorità hanno annunciato alla fine della scorsa settimana una riduzione dell’IVA dall’8 all’1% per i generi alimentari di base.

Read:   AFP: Google impugna la decisione del tribunale Ue di confermare la sanzione CE di 2,4 miliardi di euro nel 2017 per violazione dell'antitrust

Consigliamo inoltre:

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteIl razzo che colpirà la luna è costruito dalla Cina, non da SpaceX. Come è stato possibile l’errore
Articolo successivoL’UE vuole conoscere quante più informazioni possibili sulle attività di Gazprom in Europa