Home Sport Il Siviglia segna solo un punto a Vallecas

Il Siviglia segna solo un punto a Vallecas

45
0

Siviglia ha incatenato il suo quinto pareggio consecutivo di visitatori in Liga, questa volta a Vallecas, dove lui Fulmine ha aggiunto un punto molto prezioso (1-1) che, pur non ponendo fine alla sua crisi di risultati, gli permette di aggiungere sette giorni dopo.

Immerso in una serie di scarsi risultati dopo aver perso sei partite di fila, il Rayo ha affrontato la partita con il obbligo di vincere per non continuare a sprofondare in classifica e quelle urgenze si sono notate all’inizio con un gioco frettoloso ed eccessivamente conservatore, incentrato più sul rivale che sulla propria proposta.

Quell’atteggiamento del Fulmine favorito al Siviglia, quello ha cercato di prendere l’iniziativa offensiva fin dall’inizio e riesce ad aprire le marcature all’undicesimo minuto, dopo un sinistro di Rafa Mir dentro l’area che si infila in rete della porta di Dimitrievski, che non riesce a respingere il tiro dell’attaccante murciano. Tuttavia, dopo la celebrazione, l’arbitro ha annullato il gol dopo che il VAR gli ha detto che aveva controllato la palla con il braccio.

Poi, nella commedia successiva, la squadra di Madrid è stata in grado di segnare Quando Dimitrievski è riuscito a concludere la mossa – 1 – 0 su calcio d’angolo che è stato ben eseguito da Sergi Guardiola. Quelle due occasioni furono le migliori di tutto il primo tempo, che ne ebbe una sviluppo del gioco molto piatto per la parità mostrata da entrambi i contendenti al centro del campo.

Read:   Joventut Badalona cade in Eurocup in una brutta notte

Appena iniziato il secondo tempo, il portoghese Bebé, che ha iniziato questa partita al posto di Isi Palazón, sanzionato, ha recitato in un buona giocata individuale che si è conclusa con un tiro quasi nullo dalla destra che ha battuto Bono.

Julen Lopetegui, allenatore del Siviglia, ha approfittato del gol subito per fare un triplo cambio e uno dei giocatori scesi in campo, il messicano Jesús Manuel Corona, ‘Tecatito’, è stato fondamentale per il pareggio dei suoi quando mette al centro un cross che il danese Thomas Delaney conclude nell’area piccola anticipando Fran Garci’a.

Nei minuti finali quello che ha cercato il gol con maggiore criterio è stato il Siviglia, quello ha dispiegato il suo potenziale offensivo in attaccoanche se ha trovato la solvibilità difensiva che ha mostrato il Fulmine con Mario Suárez come testa di retroguardia.

Read:   Murcia coccola Alcaraz dopo la sua impresa all'Open di Madrid

Nei minuti di recupero, con la mano destra cambiata, Dimitrievski ha salvato il Rayo dopo un tiro al volo del francese Anthony Martial dall’attacco. In corner, Delaney colpisce il palo e quando Ocampos sta per rivettare è scivolato e non ha raggiunto la palla, che è stata presa dal portiere macedone.

Scheda dati

1 – Rayo Vallecano: Dimitrievski; Balliú, Catena, Mario Suarez, Fran García; Nteka (Sylla, m.74), Comesaña, Valentín, Bebé (Mario Hernández, m.64); Trejo (Pathé Ciss, m.85); e Guardiola.

1 – Siviglia: Buona; Navas (Acuña, m.54) (Carmona, m.67), Koundé, Gudelj, Augustinsson (Tecatito, m.54); Delaney, Rakitic, Oliver Torres (In Nesyri, m.72); Ocampos, Munir (Marziale, m.54) e Rafa Mir.

Obiettivi: 1-0: M.46 Bebè; 1-1: M.63 Delaney.

Notizie correlate

Arbitro: Juan Martínez Munuera (Comitato di Valencia). Ha ammonito Ocampos (59), del Siviglia, e Andoni Iraola (m.73), allenatore del Rayo.

Incidenti: Partita corrispondente alla giornata 28 della Santander League, giocata allo stadio Vallecas di Madrid davanti a 9.075 spettatori. Un minuto di silenzio è stato osservato in memoria dell’argentino Osvaldo “Palín” González, ex giocatore del Rayo scomparso questa settimana all’età di 68 anni.

Articolo precedenteFMI: la Russia non va in default, ma non scatenerà una crisi finanziaria globale
Articolo successivoL’Espanyol ospiterà i bambini colpiti dalla guerra in Ucraina