Home Sport Il Valencia prolunga la sua serie positiva battendo un debole Elche

Il Valencia prolunga la sua serie positiva battendo un debole Elche

56
0

Un po’ di portoghese Gonçalo Guedes nei primi minuti del secondo tempo consentito il Valenzano vincere Elche (0-1) e prolungare la sua buona dinamica di risultati contro un rivale che si è allontanato dalla sua versione migliore e dovrà attendere per assicurarsi la permanenza.

Dopo un primo tempo equilibrato e con poche occasioni, Il gol del Valencia ha dato una spinta al gioco ed entrambe le squadre hanno avuto chiare occasioni segnare, ma il mancato successo degli attaccanti e del VAR ha impedito al marcatore di muoversi nuovamente.

La partita è iniziata con a ritmo intenso di Elche, anche se la risposta del Valencia, su calcio piazzato, non avrebbe potuto essere più decisa.

Guillamón, dopo una sosta di Maxi Gómez, ha segnato con piacere culminando un’azione strategica della squadra valenciana.

Dopo aver inizialmente subito il gol, l’arbitro, su richiesta del VAR, ha rivisto l’azione e il gol è stato infine annullato.r un millimetro di fuorigioco del canterano valenciano.

Elche prova a reagire monopolizzando il possesso palla, ma il Valencia, ben piantato, non concede la minima opzione per mettere in pericolo il proprio gol.

Uguaglianza sul prato

La partita è stata equilibrata con il passare dei minuti, soprattutto a centrocampo, senza che gli attaccanti avessero poco risalto.

Read:   Badosa avanza agli alloggi a Miami nonostante i suoi problemi fisici

Elche e Valencia sono stati più attenti a guardare l’avversario ea non sbagliare che a cercare la porta opposta alla disperazione dei suoi giocatori più creativi.

L’occasione migliore è arrivata inaspettata dopo un errore di Mascarell, che non ha controllato un solo pallone che ha permesso a Guedes di affrontare la porta di Badía, ma il tiro forte del portoghese non ha trovato il gol.

Il secondo tempo è iniziato con una brutta notizia per il Valencia, che ha perso contro Diakhaby per infortunio. Tuttavia, la squadra di Bordalás non ha avuto tempo per i rimpianti, poiché è successo solo pochi secondi dopo un passaggio di Soler alle spalle di Mojica è stato sfruttato da Guedes per battere Badía nel primo tempo.

Il gol stordisce Elche, che riesce a concludere un minuto dopo Maxi Gómez, ma l’uruguaiano si addormenta e permette alla difesa locale di annullare l’occasione del gol.

Poco per volta la squadra di Ilicitano ha rimontato la figura ed è riuscita a creare la prima occasione con un tiro di Morente che è stato deviato dalla difesa in calcio d’angolo.

Poco dopo, l’arbitro annulla un po’ Roco fuori gioco. Elche cresce con i cambi e sfiora il pareggio nelle azioni di Pere Milla, Morente e Josan.

Read:   La marmellata di Granada di Karanka Atlético

Notizie correlate

Anche Valencia, che ha guadagnato slancio con i cambiamenti, ha goduto di più spazio e rCheryshev e Maxi Gómez hanno cancellato la sentenza.

L’Elche, nonostante negli ultimi minuti avesse perso un cartellino rosso diretto a Mojica, ha provato a trovare il pareggio con un gioco diretto fino alla fine, ma il Valencia, nonostante i guai, ha resistito ed è riuscito a proteggere il proprio vantaggio.

Scheda dati:

0 – Elche: Edgar Badia; Barragán (Josan, m. 46), Roco, Diego González, Mojica; Pere Milla, Mascarell (Guti, m. 67), Gumbau (Kike Pérez, m. 67), Fidel (Guido Carrillo, m. 76); Ponce (Morente, m. 57) e Lucas Boyé.

1 – Valenza: Mamardashvili; Foulquier, Diakhaby (Ilaix Moriba, m. 48), Alderete, Vázquez; Soler, Hugo Guillamón, Musah (Racic, m. 72), Bryan Gil (Cheryshev, m.72); Guedes (Hélder Costa, m. 85) e Maxi Gómez (Hugo Duro, m. 85).

Obbiettivo: 0-1, m.49: Guedes.

Arbitro: Ortiz Arias (Comitato di Madrid). Ha mostrato un cartellino giallo a Barragán e Gonzalo Verdú, per Elche; e Foulquier, Diakhaby e Bryan Gil, di Valencia. Al 90′ viene espulso con un cartellino rosso diretto a Mojica, da Elche.

Incidenti: Partita corrispondente alla ventinovesima giornata giocata allo stadio Martínez Valero davanti a 15.780 spettatori.

Articolo precedenteL’Italia tasserà i profitti energetici “eccessivi”.
Articolo successivoMariano García di Murcia è proclamato campione degli 800 metri ai Mondiali ‘indoor’ di Belgrado