Home Economia Investire in criptovalute può essere redditizio, ma è anche molto rischioso. ...

Investire in criptovalute può essere redditizio, ma è anche molto rischioso. Quando e quanto è bello investire

87
0

“Gli investimenti in criptovalute possono portare guadagni notevoli, in alcuni casi tra centinaia o migliaia di percento, che abbiamo notato fin dall’inizio della discussione, nel caso dei progetti più importanti in questo settore. Per questo motivo, chi si occupa di questo mercato fa riferimento ai propri investimenti a seconda di quante volte hanno moltiplicato il proprio investimento. Tuttavia, va sottolineato che questi risultati sono caratteristici delle valute appena lanciate, una situazione in cui gli investimenti tendono a essere più pericolosi.

D’altra parte, valute consolidate come Bitcoin o Ethereum hanno un livello inferiore di volatilità a breve termine, il che riduce la possibilità di ampi movimenti positivi e negativi. Concluderei dicendo che investire in criptovalute può essere molto redditizio, con il potenziale per portare rendimenti impressionanti, ma allo stesso tempo comporta l’assunzione di rischi elevati, che potrebbero non essere adatti a nessun investitore e potrebbero anche comportare una perdita totale di denaro. investimento”, ha dichiarato a News.ro Radu Puiu, analista finanziario XTB Romania, società di intermediazione sulle borse internazionali, quotata alla Borsa di Varsavia.

Mercoledì le principali criptovalute, Bitcoin ed Ethereum, hanno avuto un prezzo di $ 41.632 e $ 3.124. Per fare un confronto, il 18 gennaio 2021 Bitcoin ha chiuso la giornata a 36.318 $, mentre Ethereum ha raggiunto un livello di 1.236 $.

“Fin dall’inizio si osserva che i due asset segnano rendimenti positivi in ​​questo periodo di un anno, Bitcoin si apprezza del 13,7%, mentre Ethereum si trova in una situazione decisamente migliore, mostrando un aumento del 152,8%. Se invece analizziamo la situazione in relazione ai valori dall’inizio del 2020 e dall’inizio della pandemia, a marzo, i valori sono notevoli. Il 18 gennaio 2020, Bitcoin era di $ 8.890, un aumento del 368,3% rispetto al prezzo attuale, mentre Ethereum era di circa $ 175, un impressionante aumento del 1.695%. Al momento del panico sui mercati dei capitali (inizio marzo 2020), Ethereum è sceso a 88 dollari, mentre Bitcoin si è deprezzato a 3.890 dollari”, afferma l’analista.

Read:   Agenzia internazionale per l'energia: nuove capacità di produzione di energia rinnovabile potrebbero registrare progressi record nel 2022

Rispetto ai minimi della pandemia, Ethereum ha attualmente un rendimento del 3.470%, mentre Bitcoin è in rialzo del 970%.

“La crescente popolarità delle criptovalute è innegabile, a livello globale ma anche nel nostro Paese. La fine dell’anno ha portato una correzione che ha preso corpo nelle prime sessioni del 2022, quando Bitcoin è sceso per un breve periodo sotto il livello psicologico di 40.000 dollari. Pertanto, nonostante sia stato un anno con rendimenti positivi, non si può dire che la strada per questi risultati sia stata agevole, ma al contrario, gli investitori che avevano esposizioni l’anno scorso hanno dovuto controllare bene le proprie emozioni per ottenere di più alla “fine del giorno”. . Mi aspetto che il 2022 continui a offrire interessanti movimenti di mercato e la performance all’inizio di quest’anno supporta questa ipotesi. Tuttavia, la crescita di questi asset potrebbe non essere così ampia e diffusa come nel 2021, dato che il volume di liquidità sui mercati (moneta disponibile) diminuirà con la cessazione dei programmi di stimolo di alcune banche centrali, come la Federal Reserve o la Banca centrale europea”, aggiunge Radu Puiu.

Read:   Paesi che hanno raddoppiato la domanda di petrolio e gas russo, mentre altri l'hanno ridotta

I progetti relativi a Metaverse sembrano guadagnare sempre più popolarità e vale la pena guardare questo argomento per vedere se sarà all’altezza delle aspettative o se è solo “clamore” al momento. Inoltre, valute note come Bitcoin ed Ethereum potrebbero essere interessanti per gli investitori che puntano all’accumulo e agli investimenti a lungo termine, poiché l’inflazione è al suo massimo da 40 anni negli Stati Uniti e al livello più alto in un decennio in Romania.

Dal mio punto di vista, dovresti investire solo soldi che sei disposto a perdere e che non influiscono sulla tua vita o su altri obiettivi personali.. Essendo un insieme di attività ad alto rischio e altamente volatile, grandi cali di circa il dieci percento tendono a essere scenari abbastanza comuni e questo può influenzare in modo significativo il livello del tuo investimento. In conclusione, gli investimenti in asset digitali possono essere un elemento in più nel portafoglio degli investitori, che può portare rendimenti considerevoli ma che può portare anche alla perdita di una percentuale importante dell’investimento iniziale”, aggiunge.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteSamsung presenta la casa intelligente del futuro attraverso le innovazioni SmartThings e la partnership con la Home Connectivity Alliance
Articolo successivoSpray nasale Taffix™, testato dagli israeliani per la variante Omicron