Home Sport L’1×1 dei giocatori del Barça contro Alavés

L’1×1 dei giocatori del Barça contro Alavés

139
0

Il Barça ha preso tre punti preziosissimi da Mendizorroza dopo una partita molto grigia, soprattutto nel primo tempo. Una combinazione tra Alba, Ferran Torres e Luuk de Jong ha giustiziato Alavés, anche se sicuramente Pedri è stato il giocatore più eccezionale. Così ha giocato domenica il Barça:

Ter Stegen: Impeccabile (7)

Gli Alavé hanno sparato poco alla porta. Pere Pons ha avuto un fallo di mano nel primo tempo e Jason un tiro nel 93. Entrambi sono andati nelle sue mani, che non è colpa sua. Obiettivo a zero e continuare a guadagnare fiducia persa.

I suoi contributi in attacco sono stati minimi, mentre in difesa ha subito e commesso alcuni falli che hanno dato ad Alavés le sue migliori possibilità di pericolo. Alves non vincerà la posizione con partite come questa.

Joselu è stata una sfida impegnativa, ma il centro ne è uscito vincitore, andando d’accordo con Araujo. Ha avuto la possibilità di segnare.

Xavi lo ha posizionato sul fianco sinistro, proteggendo la schiena di Alba. Una decisione saggia, perché ha dovuto colmare quel divario in più di un’occasione, sempre con successo.

Si è buttato dietro una squadra a tratti senza battito, che alla sua età è già un grande merito. È stato l’unico che ha provato fin dall’inizio a far uscire il Barça da un ritmo soporifero, anche se quasi sempre senza aiuti.

Ha mantenuto il centro campo con classe, ma senza fare nulla che alterasse un copione noioso, inadatto al Barça. È stato in grado di segnare di testa in un angolo che ha pettinato sul primo palo.

Frenkie de Jong: vincitore del premio (7)

Un Barça molto piatto aveva bisogno di qualcuno che interrompesse le battute, che uscisse dal copione. Determinato a trovare all’inizio l’amico Luuk, nella ripresa ha voltato le spalle all’area e ha finito per trovare il gol.

Ferran Torres: Assistente (6)

Parte sulla destra e prima dell’intervallo Xavi cambia a sinistra. Nessuna delle due parti ha creato pericolo. Ma il suo allenatore ha creduto in lui e ha risolto la partita con una respinta magnifica e un assist decisivo.

È stato difficile per lui battere i suoi coetanei, da un lato e dall’altro, ma non ha smesso di provarci. Ha creato problemi al rivale, cosa non da poco visto il noioso primo tempo della sua squadra.

Sostituzioni

Non una traccia del giocatore che ha abbagliato contro il Celta, nonostante sia stata una giornata grigia per tutti. El Alavés ha chiesto con veemenza una sanzione che semplicemente non ha commesso.

Notizie correlate

Jutglà: Irrilevante (sc)

Ha sostituito Luuk de Jong negli ultimi minuti ed è stato posizionato come “nove”, ma non gli ha dato il tempo di entrare in contatto con la palla.

Scheda: Testimonianza (sc)

Un centrocampista al posto di un centrocampista offensivo, cambio che le reti stanno già punendo. La realtà è che è uscito al 90′ per difendere a tutti i costi un risultato favorevole e difficilissimo da raccogliere.

Articolo precedenteLa moneta è uscita costosa dopo le croci di Ansu e Ousmane
Articolo successivoTriste compleanno per Charlene di Monaco! Anche la principessa 44enne non sarà con la sua famiglia per il suo compleanno