Home Economia La crisi delle patatine fritte si sta diffondendo a causa dei ritardi...

La crisi delle patatine fritte si sta diffondendo a causa dei ritardi nelle catene di approvvigionamento

96
0

Poster in alcuni ristoranti KFC a Singapore informano i clienti che l’azienda sostituirà i condimenti di patate fritte con waffle di patate a causa di “interruzioni nelle consegne globali”. Per lo stesso motivo, i ristoranti McDonald’s in Malesia e Indonesia hanno smesso di vendere grandi porzioni di patatine fritte dal mese scorso.

“Le interruzioni della pandemia continuano ad avere un effetto sulle catene di approvvigionamento globali e sulle reti di distribuzione”, ha affermato Diana Hoo, direttore marketing di KFC Singapore.

Le catene di approvvigionamento globali sono state sotto pressione dalla variante omicron negli ultimi mesi a causa dell’aumento dei controlli doganali portuali e della crisi del lavoro nel settore dei trasporti. McDonald’s è stato costretto a razionalizzare le patatine fritte nei ristoranti giapponesi alla fine dell’anno scorso dopo che le inondazioni nel porto canadese di Vancouver e il coronavirus hanno bloccato le consegne.

Read:   I Paesi Bassi affermano di voler porre fine alle importazioni di petrolio e gas dalla Russia entro la fine dell'anno

Le patate di paglia utilizzate dai ristoranti KFC a Singapore sono importate dagli Stati Uniti e dall’Europa, ha affermato Diana Hoo. La mancanza di manodopera e la bassa produzione di patate negli Stati Uniti nord-occidentali, dove vengono coltivate le famose patate dell’Idaho, sono state esacerbate dalla congestione nei porti statunitensi e canadesi sulla costa del Pacifico, ha aggiunto Diana Hoo.

A ciò si aggiunge il fatto che le navi portacontainer che entrano nei porti di Singapore stanno subendo ritardi più lunghi del solito. In media, 17 navi portacontainer avrebbero dovuto attraccare nel secondo porto più trafficato del mondo a gennaio di quest’anno, rispetto alle 15 navi al giorno di dicembre, secondo il progetto della società di consulenza44.

Read:   Il fatturato annuo dell'industria spaziale dovrebbe raggiungere $ 1 trilione entro il 2040, con costi di lancio destinati a diminuire del 95% | ANALIZZARE

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteValencia-Barça: Ilaix Moriba è motivato
Articolo successivoXavi: “Valencia è un’altra finale, sarà dura, è molto rocciosa”