Home Economia La fiera di Hannover è stata posticipata ai primi di giugno. ...

La fiera di Hannover è stata posticipata ai primi di giugno. Doveva svolgersi ad aprile

95
0

Hannover Messe 2022 si svolgerà dal 30 maggio al 2 giugno. La mostra doveva svolgersi in precedenza ad aprile. “Sullo sfondo del continuo alto tasso di infezione in Germania e in molti paesi vicini, noi, insieme ai nostri espositori, abbiamo deciso di riprogrammare la Fiera di Hannover. una pandemia”. ha affermato Jochen Köckler, CEO di Hochenover Messe.

Ha affermato che al momento è difficile prevedere se l’epidemia migliorerà entro aprile, quindi la nuova data dell’evento garantisce ai visitatori la massima sicurezza di pianificazione possibile in modo che possano presentare le loro innovazioni in una delle più grandi fiere del mondo industriale.

Gli organizzatori sottolineano che l’enfasi sulla digitalizzazione e la sostenibilità stimolerà approcci innovativi ed efficaci alla produzione e alla protezione del clima. Quest’anno la mostra durerà quattro giorni, ma ad aprile 2023 riprenderà il consueto programma di cinque giorni.

Read:   I prezzi dei fertilizzanti agricoli hanno raggiunto livelli record dopo la guerra tra Russia e Ucraina

La Fiera di Hannover (Bassa Sassonia) è un forum per invenzioni e innovazioni, un hub per lo scambio di esperienze e una fonte di nuove partnership. La prima Fiera di Hannover si tenne nel 1947, in una fabbrica dilaniata dalla guerra a Laatzen, sotto la guida dell’amministrazione militare britannica, per stimolare l’attività industriale nell’ambito della ricostruzione postbellica della Germania. Alla mostra partecipano solitamente circa 6.000 espositori e circa 200.000 visitatori.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteUNESCO: una gigantesca barriera corallina a forma di rosa, scoperta a 30 metri di profondità al largo di Tahiti
Articolo successivoSono stati identificati i geni associati alla perdita di odore quando siamo infettati dal coronavirus