Home Economia La Germania vuole costringere giganti dell’energia come RWE AG e Gazprom PJSC...

La Germania vuole costringere giganti dell’energia come RWE AG e Gazprom PJSC ad accumulare gas per il prossimo inverno

81
0

Un pacchetto di misure in tal senso sarà discusso dal parlamento di Berlino, scrive Hotnews.

Il piano, che sarà svelato in primavera, costringerebbe aziende come i giganti dell’energia Uniper SE, RWE AG e Gazprom PJSC a fare scorta.

Il ministero dell’Economia tedesco ha chiesto ai consulenti dell’Istituto di economia dell’energia dell’Università di Colonia di elaborare i dettagli della proposta, hanno detto a Bloomberg fonti vicine ai colloqui.

Il piano arriva mentre l’Europa cerca modi per evitare una nuova crisi energetica invernale dopo che le società di servizi pubblici non hanno accumulato abbastanza gas prima dell’inizio della stagione del teleriscaldamento.

I prezzi hanno raggiunto un livello record lo scorso anno dopo che la Russia ha limitato l’offerta e la domanda si è ripresa proprio mentre le scorte erano al livello più basso in un decennio. Tutte le aziende dei settori ad alta intensità energetica, dai produttori di fertilizzanti ai miscelatori di alluminio, hanno dovuto ridurre la produzione o chiudere completamente.

Read:   La Grecia si sbarazza del suo debito con il FMI due anni prima di quanto promesso. Il debito pubblico supera il 189% del PIL

Ufficialmente, il ministero dell’Economia tedesco ha annunciato che sta monitorando da vicino le scorte di gas e sta anche valutando “meccanismi preventivi, comprese azioni normative” per garantire l’approvvigionamento di gas.

Anche l’Istituto di Economia Energetica (EWI) dell’Università di Colonia ha affermato che stava lavorando a uno studio commissionato dal Ministero dell’Economia, ma ha rifiutato di fornire ulteriori dettagli sul contenuto o sulla tempistica dello studio.

Garantire forniture di gas adeguate prima del prossimo inverno sarà fondamentale per i paesi europei poiché le tensioni tra Stati Uniti e Russia si intensificano sull’Ucraina.

La Russia è il più grande fornitore di gas d’Europa e un terzo del gas russo destinato all’Europa passa attraverso l’Ucraina.

Read:   La Commissione europea impone nuove restrizioni alle banche russe e amplia l'elenco degli oligarchi russi. Quali esportazioni saranno vietate

Il ministro dell’Economia tedesco Robert Habeck ha già annunciato che il suo Paese sta valutando un piano per mettere al sicuro le scorte di gas, ma secondo fonti citate da Bloomberg, l’opzione di una riserva nazionale controllata dal governo è stata esclusa.

L’attuale proposta richiederebbe alle società energetiche di accumulare determinate quantità di gas in qualsiasi momento, costringere i commercianti a riempire gli impianti di stoccaggio se i volumi scendono al di sotto di un certo livello o un altro meccanismo che metta sotto responsabilità le società energetiche. , affermano le fonti.

L’obiettivo delle autorità è che la proposta venga adottata entro l’estate, aggiungono le fonti.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteSottosopra: l’oggetto che presto si scontrerà con la faccia nascosta della Luna appartiene a un lanciatore cinese, non a Elon Musk
Articolo successivoProgramma e dove vedere Champions League Inter-Liverpool e Salisburgo-Bayern