Home Sport La Spagna resiste all’Inghilterra ma ancora non abbatte il muro

La Spagna resiste all’Inghilterra ma ancora non abbatte il muro

81
0

a Squadra femminile spagnola Ha aggiunto un’altra tacca questa domenica alla sua lunga lista di partite di imbattibilità (ora 18), pareggiando a Norwich contro Inglaterra (0-0) nella seconda giornata del Coppa Arnold Clarkanche se è tornato a mancare di pista prima del gol rivale.

A seguire le tabelle nella partita di apertura del torneo contro la Germania (1-1), il set di Jorge Vilda Ha mostrato ancora una volta la sua personalità ad un’altra delle migliori squadre del concerto internazionale, prima del quale ha iniziato la sua serie positiva l’8 marzo 2020, anche se ha attraversato più difficoltà del previsto nel secondo periodo.

Sia l’allenatore spagnolo che il famoso Sarina Wiegmanallenatore della squadra inglese, è finito soddisfatto del lavoro dei propri allievi in ​​una partita che è diventata una scacchiera in cui ogni squadra ha cercato di imporre le proprie qualità senza lo sbilanciamento finale dovuto alla mancata riuscita del tiro.

Spagna, che ha presentato cinque cambi negli undici titolari per quanto riguarda lo scontro con le sorelle, ha affermato il suo gioco combinatorio, il suo controllo di palla, e l’Inghilterra ha cercato di imporre la loro intensa pressione su tutto il campo dal davanti. Elena Bianca asciugare A Alexia Putellas, Jenni Hermoso, Patri Guijarro e Aitana Bonmatí. Altrettante volte quel controllo della Rossa non si è riflesso davanti al gol della rivale, che questa volta ha difeso per la prima volta Hanna Hampton, che ha trascorso un periodo nella sua fase di formazione nel Villarreal. La Spagna è arrivata a malapena nonostante il suo controllo.

Read:   La Spagna parteciperà ai Giochi invernali di Pechino 2022 con 14 atleti

Athenea del Castillo, MVP del partito

I due allenatori hanno pizzicato la partita all’intervallo. Wiegman ha fatto uscire la vivace Lauren Hemp e Vilda a Atena del Castillo. L’inglese ha inviato un pallone in palo 33 secondi dopo la ripresa dopo un errore di Patri Guijarro nel passaggio e il giocatore del Madrid è stato un mal di denti per un intero ‘The Best’ come Lucia Bronzo e divenne un pericolo costante, tanto da essere dichiarato miglior giocatore della partita.

Lucía García ha avuto la migliore occasione in Spagna poco prima della partita, ma il tiro è andato a lato. Sarebbe stata la ricompensa per la capacità della squadra di rallentare l’Inghilterra, che a tratti sembrava prendere le redini.

Read:   Ancelotti: "Non ci siamo difesi bene"

Canada, prossimo rivale

Nonostante gli inglesi, con lanci lunghi alle spalle degli spagnoli, creassero pericolo la Spagna ha ripreso controllo e comando tra la gestione del pallone e la velocità di Atena, che ha avuto le ultime occasioni per aver pareggiato una partita in cui è partito per vedere la costante progressione della Rossa ad entrare nei gironi del prossimo Campionato Europeo, ma anche che contro rivali di primo livello mondiale è difficile trovare l’avallo del gol.

Notizie correlate

La Spagna chiuderà la sua partecipazione a questo torneo mercoledì prossimo, alle 15.30, contro il Canada, attuale campione olimpico, al Molineux Stadium di Wolverhampton.

Scheda dati

Inghilterra: Hanna Hampton, Lucy Bronze, Jess Carter, Alex Greenwood (Keira Walsh, m.62), Rachel Daly, Georgia Stanway (Ella Toone, m.80), Jill Scott, Jordan Nobbs (Leah Williamson, m.62), Nikita Parris (Lauren Hemp, m.46), Ellen White e Beth Mead (Fran Kirby, m.72).

Spagna: Misa Rodríguez, Sheila García, Ivana Andrés, Mapi León, Ona Batlle (Olga Carmona, m.62), Patri Guijarro, Aitana Bonmatí, Alexia Putellas, Marta Cardona (Athenea del Castillo, m.46), Jenni Hermoso (Esther González, m.87) e Lucía García (Amaiur Sarriegi, m.75).

Articolo precedenteHa preso soldi dalla famiglia reale, aveva un motivo emotivo! A chi importava della principessa Diana
Articolo successivoEva Longoria vive in un vero palazzo. Quanto vale la sua residenza a cinque stelle?