Home Salute La temuta febbre e le sue cause, spiegate dai medici. Cosa...

La temuta febbre e le sue cause, spiegate dai medici. Cosa significa veramente quando inizia e come si combatte?

48
0

La dottoressa Cristina Căliman, neurologa dell’ospedale di emergenza della contea di Târgu-Jiu, spiega un fatto apparentemente paradossale: preservare la reazione febbrile nel regno animale per milioni di anni suggerisce che la febbre è potenzialmente benefica per l’organismo in cui si manifesta. Sarebbe la prima cosa da ricordare sulla febbre.

Quindi, la maggior parte dei batteri patogeni (che causano malattie) sono mesofili, il che significa che hanno bisogno di una temperatura di circa 35 gradi Celsius per moltiplicarsi e le temperature del corpo durante la febbre sono più elevate e inibiscono la loro proliferazione.

Inoltre, la febbre genera composti epatici per “sequestrare” il ferro; legano il ferro libero necessario per la moltiplicazione microbica e quindi lo inibiscono.

La febbre è anche quella che induce proteine ​​”shock” termosensibili che attivano le difese immunitarie dell’organismo e migliorano le risposte dei linfociti T coinvolti in questa difesa.

“Sebbene si sia tentati di utilizzare antibiotici o farmaci antinfiammatori (es. corticosteroidi) empiricamente (cioè senza conoscerne la causa) in caso di febbre, è meglio non farlo a meno che il paziente non abbia una condizione clinica in rapido peggioramento, sia neutropenico ( cioè ha di valore molto basso una categoria di leucociti detti neutrofili, che sono responsabili della difesa antibatterica) o è gravemente immunocompromesso. Nel resto dei casi è preferibile cercare di stabilire prima la causa della febbre e solo successivamente somministrare le cure sopra menzionate”, richiama l’attenzione della neurologa Cristina Căliman.

Read:   Il 40% delle persone sul pianeta è in sovrappeso e la metà della popolazione soffre di malnutrizione REPORT

Lo specialista sottolinea che se ci affrettiamo a prendere gli antibiotici prima di determinare la causa della febbre, potremmo non essere efficaci o avere un’efficacia limitata sull’infezione batterica che ha causato la febbre, e in questo caso non cureremo la malattia che ha causato it.febbre, ma “maschereremo” solo temporaneamente l’invasione batterica. Selezioneremo quindi batterie resistenti a quegli antibiotici che, nel tempo, passando attraverso altri “ospiti” dove aumentano la loro resistenza, diventano delle vere e proprie “bombe” biologiche.

“Non dimentichiamo che diverse classi di antibiotici agiscono su diversi tipi di batteri, e un antibiotico che è stato creato per sconfiggere un certo batterio può essere totalmente inefficace nel caso di un altro o addirittura “allenarlo” per diventare più aggressivo! Se la febbre è causata da un’infezione virale, è autolimitante nel tempo poiché la nostra immunità sconfigge il virus “, afferma il dottor Căliman.

In conclusione, è inutile assumere antibiotici in caso di infezioni virali perché il virus NON è un batterio, e gli antibiotici sono stati creati per agire contro i batteri. I farmaci antivirali sono farmaci antivirali.
Read:   Un'azienda giapponese ha sviluppato una pillola che elimina rapidamente la malattia COVID-19

Se utilizziamo farmaci antinfiammatori senza conoscere la causa della febbre e senza avere valori di temperatura pericolosi, questi farmaci possono trarre in inganno la malattia, arrestare la febbre ma non impedire l’avanzamento della malattia che l’ha provocata.

La maggior parte delle persone associa la nozione di febbre a quella di infezione, ma in realtà la febbre può essere causata da molte altre cause: vari tumori, malattie autoimmuni, malattie ematologiche, malattie endocrine, malattie neurologiche, malattie vascolari e persino alcuni farmaci. Ecco perché è importante non associare la febbre solo all’infezione e cercare attentamente la sua causa, anche se questo non è affatto semplice.

Frequentemente, la febbre è più comunemente causata da infezioni (batteriche, virali o fungine), seguite da malattie infiammatorie autoimmuni, tumori.

Solo il 3-7% dei casi è dovuto ai farmaci (di cui i più spesso coinvolti sono gli antibiotici betalattamici – afferma il medico). Circa la metà delle cause della febbre non viene diagnosticata.

Ti consigliamo di continuare a leggere

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteFBI: la Cina vuole affermarsi come potenza economica globale usando lo spionaggio economico
Articolo successivoLegge sull’interoperabilità, un disegno di legge che vuole sbarazzarsi del fascicolo ferroviario