Home Salute L’aceto di vino rosso regola la glicemia e il colesterolo. Come...

L’aceto di vino rosso regola la glicemia e il colesterolo. Come consumarlo per non danneggiare lo smalto dei denti

85
0

L’aceto di vino rosso si ottiene dalla fermentazione del vino rosso. Non è solo un alimento, ha benefici per l’organismo: ritarda l’invecchiamento e dona longevità. Puoi berlo diluito con acqua oppure puoi usarlo nelle insalate e nelle insalate e nella marinatura della carne. Può essere sostituito da altri acidi, come il succo di limone, per stemperare il gusto di cibi ricchi di grassi, compresa la carne fritta. Nonostante la sua acidità, l’aceto di vino rosso non brucia lo stomaco a meno che non venga consumato in grandi quantità. Tuttavia, se non hai mai mangiato prima, aumenta gradualmente la quantità.

Rallenta il processo di invecchiamento

Gli antociani sono i pigmenti che danno il colore dei frutti rossi, viola e blu, come l’uva. Antiossidanti naturali, gli antociani aiutano a rallentare l’invecchiamento e attenuare le rughe. Sebbene tutti i vini rossi contengano antociani, la quantità presente nell’aceto di vino rosso può variare a seconda della qualità dell’aceto e del tipo di vino da cui è stato prodotto.

Scopri qui quali altri benefici ha l’aceto di vino rosso per il corpo.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteL’attore John Malkovich non ha potuto soggiornare in un hotel di lusso a Venezia perché la validità del suo certificato verde era scaduta
Articolo successivoQuali sono i principali effetti del caffè sui reni? Cosa hanno scoperto i ricercatori