Home Sport Laporta: “Spero che Dembélé cambi idea”

Laporta: “Spero che Dembélé cambi idea”

101
0

Joan Laporta ha voluto licenziare Ousmane Dembélé alla chiusura del mercato invernale non accettando l’offerta di rinnovo che gli aveva presentato il Barça. Ora il presidente vorrebbe che il calciatore francese continuasse la prossima campagna. Firmare il nuovo contratto prima del 30 giugno, ovviamente.

“Spero che Dembélé cambi idea”, ha detto Laporta il giorno dopo l’arrivo di Dembélé al Barça-Athletic è stato così convincente. Entra al 65′ per Gavi e al 72′ condanna la vittoria per 2-0 sferrando una frusta con la mano sinistra accanto al palo destro di Unai Simón. Negli ultimi tre minuti di gioco, sommati agli anni ’90, Dembélé ha regalato due assist a Luuk de Jong e Memphis Depay a La vittoria del Barça si trasformerebbe in una botta.

Read:   Il Barça più aggressivo dal 2017

Notizie correlate

“Dembélé sa qual è la nostra proposta e che abbiamo sempre voluto che rimanesse”, ha insistito Laporta durante la sua visita al Mobile World Congress. Xavi è sempre stato favorevole all’utilizzo di Dembélé, anche se è stato l’allenatore a spiegare la posizione del club prima della fine del mercato: “O rinnovare o cercare una via d’uscita.” Non ha rinnovato né ha trovato scampo, e Dembélé, dopo due partite in trasferta (nelle trasferte di Athletic de la Liga e Alavés de la Liga), è tornato in squadra.

Molto meno problematico per Laporta è Pedri González, che senza segnare gol o fare due assist è stato un altro giocatore del Barça che ha brillato di più contro l’Athletic. Il centrocampista è legato e ben legato: rinnovato fino al 2026 in ottobre. “Pedri è destinato a essere uno dei migliori al mondo, se non il migliore, ma sa che deve lavorare sodo”, ha detto il presidente, in linea con il suo elogio. Xavi confronta il calciatore canario con Iniesta.

Read:   Lotta dei cuscini: gioco per bambini da proporre come disciplina olimpica

Articolo precedenteTutti i dipendenti di Nord Stream 2 in Svizzera sono stati licenziati
Articolo successivoMeta rimuove i contenuti dalle pagine Facebook e dagli account Instagram dei media russi controllati dallo stato a livello globale