Home Economia L’Arabia Saudita è tornata ad essere il principale fornitore di petrolio della...

L’Arabia Saudita è tornata ad essere il principale fornitore di petrolio della Cina, superando la Russia

52
0

Le importazioni di petrolio greggio saudite sono state pari a 14,61 milioni di tonnellate nel periodo gennaio-febbraio, l’equivalente di 1,81 milioni di barili al giorno (bpd), in calo rispetto a 1,86 milioni di bpd dell’anno prima, ha affermato domenica l’amministrazione generale delle dogane.

Le importazioni dalla Russia sono state pari a 12,67 milioni di tonnellate nei due mesi, o 1,57 milioni di barili al giorno, rispetto a 1,72 milioni di barili al giorno nel corrispondente periodo del 2021.

La domanda di greggio effervescente ESPO russo dalle raffinerie indipendenti cinesi è stata influenzata dalle misure di Pechino contro l’evasione fiscale e il commercio illegale di quote di importazione.

Read:   Funzionario austriaco: le forniture di gas russe devono essere escluse dalle sanzioni imposte a Mosca. In Russia dipendiamo in qualche modo dall'energia

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteHUAWEI Wi-Fi Mesh3, il sistema mesh Wi-Fi più veloce6 [TECH REVIEW]
Articolo successivoConsigli alimentari dietetici che possiamo mangiare durante il digiuno pasquale