Home Moda e bellezza L’attrice Evan Rachel Wood accusa Marilyn Manson di stupro in un documentario

L’attrice Evan Rachel Wood accusa Marilyn Manson di stupro in un documentario

96
0

Evan Rachel Wood, meglio conosciuta per i suoi ruoli in “Westworld” o “Thirteen”, ha fatto le accuse nel documentario della HBO “Phoenix Rising” al Sundance Film Festival. In questa produzione, che mostra la lotta per aumentare la prescrizione dei reati per consentire alle vittime di ottenere giustizia, l’attrice è tornata alle riprese del 2007 del video di “Heart-Shaped Glasses”, una delle canzoni di Marilyn Manson, poi il suo compagno.

“Stavo parlando di una scena di sesso simulata. Ma quando le telecamere sono tornate, ha iniziato a penetrarmi davvero “, ha detto. “Non ero d’accordo con questo”, ha insistito. Da bambina, ha spiegato che “non sapeva come dire di no” perché le era stato “insegnato a non rispondere mai”.

Evan Rachel Wood ha iniziato una relazione con Marilyn Manson – vero nome Brian Warner – nel 2006 all’età di 18 anni. Il cantante aveva allora 37 anni.

“Sono stato costretto a compiere un atto sessuale commerciale con un falso pretesto (…). Sono stata violentata davanti a una telecamera”, ha confessato. Durante l’aggressione, “Posso dire che la squadra era molto imbarazzata e che nessuno sapeva cosa fare”, ha aggiunto l’attrice. Secondo il documentario, Marilyn Manson ha poi fatto pressioni sulla giovane donna affinché assicurasse ai giornalisti che non c’era una vera scena di sesso durante le riprese.

Read:   Il principe Carlo e Andrea in guerra. Qual è la mela della discordia?

L’avvocato del cantante, Howard King, ha negato le accuse. “Di tutte le false affermazioni fatte da Evan Rachel Wood su Brian Warner, la storia del video musicale di Heart-Shaped Glasses, girato 15 anni fa, è la più sconsiderata e facile da smentire, perché c’erano molti testimoni”, ha scritto in una dichiarazione all’AFP.

“La scena di sesso simulato ha richiesto diverse ore di riprese con molte riprese da diverse angolazioni e molte lunghe pause tra l’installazione di ogni stanza”, ha detto l’avvocato. “Brian non ha fatto sesso con Evan su quel set, e lei sa che è la verità”, ha continuato Howard King.

Diverse donne, come l’attrice Esmé Bianco (“Il Trono di Spade”), hanno accusato Marilyn Manson di stupro e altre aggressioni, cosa che lui nega. La polizia di Los Angeles ha confermato lo scorso anno di aver aperto un’indagine sulle accuse di violenza contro il cantante per atti commessi tra il 2009 e il 2011.

Read:   La principessa ereditaria svedese Victoria sfida le voci sull'infedeltà del marito. Come è arrivato a una cena reale

Oggi, all’età di 53 anni, Marilyn Manson ha creato un personaggio pubblico dall’immagine inquietante, di ispirazione gotica, truccato, con lenti diverse, con i capelli neri. Il suo nome è ispirato a quello dell’attrice Marilyn Monroe e Charles Manson, che hanno causato la morte dell’attrice Sharon Tate. La sua etichetta discografica Loma Visa Recordings e l’agenzia d’arte CAA hanno interrotto tutti i legami con il cantante a seguito delle accuse mosse contro di lui. Tuttavia, continua a registrare canzoni e appare nell’album “Donda” pubblicato lo scorso anno da Kanye West.

Consigliamo inoltre:

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteIl telescopio James Webb ha raggiunto la sua destinazione dopo un viaggio di 1,5 milioni di chilometri
Articolo successivoAdevărul Live dalle 13.00: Qual è l’esenzione e nel caso in cui si consiglia l’intervento