Home Economia L’aumento del prezzo del diesel e della benzina sta colpendo il settore...

L’aumento del prezzo del diesel e della benzina sta colpendo il settore marittimo. “Questo è il motivo per cui i prezzi delle materie prime e l’inflazione sono così alti”.

86
0

Secondo gli esperti, il carburante utilizzato dalle navi può essere prodotto dagli stessi ingredienti utilizzati dalle società di raffinazione per la produzione di diesel e benzina. Tuttavia, l’aumento dei margini di profitto per diesel e benzina rende la produzione di questi combustibili più attraente per le società di raffinazione, così che il risultato è una minore fornitura di carburante per il settore marittimo, informa Agerpres.

Il carburante è la più grande categoria di spesa per il settore marittimo, quindi qualsiasi aumento di prezzo significa maggiori pressioni inflazionistiche sulle catene di approvvigionamento globali già tese.

Il prezzo del carburante per le navi nel porto di Rotterdam ha raggiunto il livello più alto dal 2019, dopo un aumento del 23% rispetto alla situazione di inizio anno.

“È un motivo in più per cui i prezzi delle materie prime e l’inflazione sono così alti”, ha affermato Mark Williams, analista petrolifero e raffinato presso Wood Mackenzie Ltd.

Read:   Germania, nuova motivazione per l'esclusione della Russia da SWIFT: gli studenti russi all'estero non potranno più inviare denaro ai nonni

Secondo i dati di Bloomberg, gran parte dell’aumento del prezzo del carburante per le navi è causato dall’aumento dei prezzi del petrolio, che è la materia prima da cui viene prodotta la maggior parte del carburante per le navi.

Hanno contribuito all’aumento dei costi anche le norme attuate nel 2020, che obbligano i vettori marittimi a utilizzare più carburante a basso contenuto di zolfo.

In Europa, tuttavia, il prezzo del carburante marittimo a bassissimo tenore di zolfo (VLSFO) è aumentato molto più rapidamente del prezzo del petrolio. Questo perché le consegne ridotte sono in parte dovute al solido mercato del diesel nella regione europea, secondo Mark Williams.

Poiché ottengono profitti elevati dalla produzione di diesel, le società di raffinazione sono incoraggiate a indirizzare ingredienti a basso contenuto di zolfo alla produzione di diesel piuttosto che alla produzione di VLSFO. Lo stesso vale per il mercato della benzina. È più interessante indirizzare ingredienti a basso contenuto di zolfo a quelle unità che producono carburanti stradali piuttosto che alla produzione di VLSFO.

Read:   Il mercato automobilistico russo è crollato a causa del conflitto con l'Ucraina. Maggiore è il prezzo dei veicoli

Il mercato europeo del VLSFO è stato anche sostenuto da un’opportunità di arbitraggio all’inizio dell’anno, che ha portato le navi mercantili a lasciare la regione europea per prezzi migliori in Asia, il che, insieme a una raffinazione ridotta, ha portato a consegne più limitate, conclude Mark Williams.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa nuova piattaforma di social networking di Donald Trump, Truth Social, è stata lanciata lunedì nell’App Store di Apple
Articolo successivoIl Barça supera la scommessa fisica del Real Madrid e vince la Copa del Rey