Home Moda e bellezza Laurenţiu Reghecampf, su Anamaria Prodan: “Mi ha rotto il conto in banca....

Laurenţiu Reghecampf, su Anamaria Prodan: “Mi ha rotto il conto in banca. Continua a minacciarmi”. Che momento imbarazzante hanno vissuto a Dubai

94
0

“Sono semplicemente sbalordito da quello che dice. Come stare in strada? Hai due case a Snagov, hai case a Bucarest. Uno è acquistato da Ionela Prodan, è anche suo. Forse Ionela ci ha dato dei soldi perché avevamo bisogno di qualcosa. Ma li ho restituiti. Oppure lo diede ad Anamaria, era sua figlia. Non ho mai approfittato di Ionela Prodan. Continuo a chiedermi cosa ha da guadagnare Anamaria da questa denigrazione. Ho sentito che ha chiamato Bebe Prodan. Non si chiama nemmeno Prodan. Il suo nome è Anamaria Dumitrescu. Non so da dove venga Prodan. Il nome di Ionela era Tanase. Dissi ad Anamaria che si chiamava Tanase, quello era il nome di suo padre. Si chiama Anamaria Reghecampf. Quando l’ho incontrata, si chiamava Anamaria Dumitrescu”, ha detto Reghecampf, durante il podcast.

Inoltre, l’allenatore ha detto di aver comprato regali per Anamaria con i soldi che ha prodotto e di aver costruito da solo la sua carriera.

“Ero l’unico in famiglia a fare soldi. Non gli ho mai detto “no” se voleva comprare una borsa di coccodrillo. Penso che abbia 14 borse. Cosa fare adesso? Per tagliare il coccodrillo dalla borsa? Può dire quello che vuole. Non può dire che abbia portato i soldi. Ho guadagnato decine di milioni di euro. Avevo contratti, pagavo le tasse. Non mi ha portato da nessuna parte. Questa è l’ironia”, ha detto Reghecampf.

Read:   Madalina Ghenea, immagini rare con la figlia e la madre. I tre si sono rilassati in una vacanza da sogno

“Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione. E lei, grazie a me, ha conosciuto tanti calciatori. Lascia che dica che mi ha fatto diventare un allenatore. Ok, mi hai nominato allenatore alla Steaua. Anche se questo non è vero. E se non avessi valore? Insulta ciò che vuole. Lo fa apposta. Quando dice che sono i soldi di sua madre… Cosa, Ionela Prodan era lo sceicco di Al Wahda o Hilal? Non ho mai avuto discussioni del genere. Per Sarah e Rebecca, gli ultimi tre anni sono poche centinaia di migliaia: è davvero brutto. Non ho fatto tanto per Luke quanto per Rebecca. Fai un calcolo quando arrivi a casa. Non ho fatto tanto per Rebecca quanto per Luke. Ho detto a tutti che l’avrei fatto per tutti quando fosse giunto il momento”, ha aggiunto.

Anamaria Prodan ha violato le e-mail, le telefonate e i conti bancari di Laurenţiu Reghecampf

“L’ho fatto diventare un Icloud negli Emirati. Da minorenne, doveva avere la mia posta. A un certo punto ha rotto tutte le schede, la mia posta, i miei telefoni. Le ho chiesto cosa volesse farne. Se mi siedo, li prendo e ci penso, dici che è un regista. Se Sergiu Nicolaescu fosse vissuto, gli avrebbe dato un premio. Puoi inviare e-mail. Se ha il mio Icloud. Ha rotto il mio conto in banca. Ha scritto dalla e-mail di Bebe alla banca. Ha visto tutto quello che ho speso. È un grande hacker. Non puoi creare qualcosa del genere. Non so cosa stia facendo. Continua a minacciarmi. Cosa altro può fare lui? “

Momento imbarazzante a Dubai per Laurenţiu Reghecampf e Anamaria Prodan

“Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione. Il presidente del club mi ha chiamato per una sessione di allenamento. Ha postato una foto della piscina di Dubai, quasi nuda con Burj Al Arab. Il presidente mi ha chiamato e mi ha detto che il Burj Al Arab era un simbolo. Mi ha chiesto di non fare più foto. Gliel’ho detto e lei mi ha detto che non aveva niente a che fare con il presidente. Mi ha infastidito quando ha scattato la foto nuda allo specchio con le sue borse? Hai 45 anni. E le ragazze dissero: “Soffri di qualcosa? Guadagni su Instagram?” E Bebe le ha detto che non andava bene. Non potevi uscire perché c’erano 25 foto, non potevi metterti il ​​filo in bocca senza una foto. Ma è così che dovrebbe essere”.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteIl rinnovo di Mbappé, questione di Stato in Francia
Articolo successivoXerox presenta l’alimentatore sottovuoto XLS ad alta capacità Xerox