Home Economia Le società straniere che vogliono lasciare la Russia riceveranno protezione dal fallimento...

Le società straniere che vogliono lasciare la Russia riceveranno protezione dal fallimento nella procedura accelerata

83
0

Secondo la fonte, le sanzioni imposte dall’Occidente alla Russia a seguito dell’invasione dell’Ucraina hanno portato molte aziende globali a cessare le operazioni in Russia e alcune, tra cui i colossi energetici BP e Shell, hanno annunciato che lasceranno completamente il Paese.

Il piano di fallimento accelerato “sosterrà i posti di lavoro e il benessere sociale dei cittadini, in modo che gli imprenditori in buona fede possano garantire la gestione efficiente dell’attività”, ha detto il governo di Mosca ad Agerpres.

“Anche le società straniere potrebbero semplicemente rimanere in Russia”, ha aggiunto Belousov.

Diverse grandi aziende in tutto il mondo hanno annunciato nei giorni scorsi che non forniranno più prodotti sul mercato russo o che sospenderanno la produzione in quel Paese.

Read:   FMI, BERS e Banca Mondiale: la guerra in Ucraina porterà un'accelerazione dell'inflazione globale

Giovedì, la casa automobilistica tedesca Mercedes-Benz ha annunciato la sospensione delle esportazioni di veicoli verso la Russia e l’interruzione della produzione nel paese, a seguito dell’invasione dell’Ucraina e delle sanzioni occidentali imposte a Mosca.

Anche Daimler Truck, il più grande produttore di camion del mondo, ha sospeso le attività in Russia, inclusa la cooperazione con Kamaz.

Il conflitto in Ucraina ha anche portato BMW, uno dei marchi premium più famosi della Russia, a interrompere completamente la produzione delle sue auto nello stabilimento nella regione di Kaliningrad, con l’annuncio dell’interruzione delle consegne di tutti i modelli in Russia.

Apple ha annunciato mercoledì di aver sospeso la vendita di tutti i suoi prodotti in Russia, dopo aver già adottato diverse misure in risposta all’invasione dell’Ucraina.

Read:   La Russia prevede di avere un rublo "digitale" in grado di effettuare pagamenti internazionali entro il prossimo anno

Il produttore di iPhone, Mac e iPad ha spiegato in un messaggio ad AFP di aver interrotto le esportazioni in Russia la scorsa settimana.

Ha anche limitato alcuni servizi, come la soluzione di pagamento Apple Pay, e ha rimosso i media statali russi RT e Sputnik dal suo negozio online AppStore.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteL’accesso a Facebook è stato bloccato in Russia
Articolo successivoFu pronunciato il divorzio tra Andreea Bălan e George Burcea. Con chi stanno i bambini?