Home Economia L’UE sta valutando la possibilità di limitare il ruolo della Russia nel...

L’UE sta valutando la possibilità di limitare il ruolo della Russia nel Fondo monetario internazionale

72
0

Questo scenario aumenterebbe la pressione sull’economia e sul sistema finanziario russo e rappresenterebbe un passo importante per espandere l’isolamento internazionale di Mosca.

Un’opzione è escludere del tutto la Russia dal FMI, hanno affermato i funzionari, anche se alcuni hanno affermato che sarebbe un processo difficile, forse persino impossibile.

“C’è una discussione su questo, ma la completa esclusione della Russia è probabilmente irrealistica sulla base del quorum legale”, ha affermato un alto funzionario dell’UE, riferendosi al necessario sostegno da parte di paesi come la Cina.

“Altre opzioni allo studio al momento includono la sospensione dei diritti di voto della Russia, nonché il blocco del suo accesso a una valuta speciale del FMI, i diritti speciali di prelievo (DSP)”, hanno affermato i funzionari.

DSP è una valuta del FMI il cui valore è calcolato in base al dollaro USA, euro, sterlina inglese, yen e yuan. Per spendere i 17 miliardi di dollari in DSP, la Russia dovrebbe trovare paesi che vogliono cambiarli con la valuta nazionale.

Read:   Paesi che hanno raddoppiato la domanda di petrolio e gas russo, mentre altri l'hanno ridotta

La Russia ha già subito un congelamento delle attività della Banca centrale, divieti allo spazio aereo di UE, Canada e Stati Uniti, la rimozione di un certo numero di banche dal sistema di pagamento internazionale SWIFT e sanzioni contro un gruppo di oligarchi russi.

Gli Stati Uniti e l’UE sono ora preoccupati che Mosca, i cui 630 miliardi di dollari sono stati ritirati, possa avere accesso a 17 miliardi di dollari dalle riserve del FMI ricevute l’anno scorso per combattere la pandemia di COVID.-19.

LA PRESSIONE AUMENTA

I funzionari hanno confermato che mentre si parlava di limitare l’adesione della Russia all’FMI e di bloccarne l’accesso ai DSP, la discussione si è concentrata su diverse questioni.

“È in corso una discussione per escludere la Russia da tutte le istituzioni finanziarie internazionali”, ha affermato un secondo alto funzionario.

“Tuttavia, l’esclusione della Russia dal FMI potrebbe non essere legalmente possibile”, ha affermato.

Read:   Quanto costerà disconnettersi dall'energia in Russia. Stime della Commissione Europea

“Da un punto di vista giuridico non è da escludere. Nemmeno gli Stati membri che hanno commesso il genocidio sono stati esclusi, poiché sarebbe necessaria la prova di una violazione legale dell’accordo del FMI, quindi è molto improbabile che accada”, ha affermato il terzo funzionario.

Per quanto riguarda la finalità dei colloqui, il primo funzionario ha affermato che si trattava di una questione urgente, ma altri Stati membri del FMI potrebbero avere qualcosa da obiettare.

Uno dei funzionari ha affermato che i diritti della Russia sono in fase di valutazione a causa dei timori che potrebbe utilizzare il FMI per evitare sanzioni imposte alla Banca centrale russa.

“Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione. Ma… Cina, India e altri stati potrebbero essere un problema”, ha affermato.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteGli scienziati affermano che parte di un razzo si è schiantato sulla luna VIDEO
Articolo successivoLa Banca europea per gli investimenti ha approvato un sostegno finanziario immediato di 668 milioni di EUR all’Ucraina