Home Sport Lundberg, Grigonis e Voigtmann si uniscono a Shengelia e lasciano il CSKA

Lundberg, Grigonis e Voigtmann si uniscono a Shengelia e lasciano il CSKA

73
0

Continuano i movimenti di protesta nel mondo dello sport contro l’invasione russa dell’Ucraina. Gli atleti ucraini hanno mostrato il loro rifiuto sui social media, il Schalke 04 ha ritirato la sponsorizzazione con Gazprom (azienda russa) e il Uefa ha deciso di trasferire la fine del Champions League oltre a trasferire altri eventi sportivi che si terranno sul territorio russo.

Qualche giorno fa Shengeliagiocatore georgiano del CSKA Mosca, ha risolto il suo contratto con il club russo (la squadra dell’esercito) per protestare contro l’invasione russa dell’Ucraina. Fu seguito dal danese Lundbergil lituano Grigoni e tedesco Vogitmann. Secondo una dichiarazione del club, la marcia è “per motivi personali legati alla situazione tra Russia e Ucraina“.

Notizie correlate

Read:   Le "sciocchezze" da due euro che hanno causato l'incidente alpino di Alonso in Australia

Il CSKA ha avvertito nella stessa dichiarazione che i quattro atleti hanno un contratto valido con il club e ha parlato di possibili sanzioni: “Le azioni dei giocatori sono un violazione dei termini dei loro contratti e dei regolamenti del club ma il CSKA tratta le situazioni personali di ciascuno dei giocatori con comprensione. Lo stato degli accordi con i giocatori si risolverà quando la situazione sportiva e politica in Europa tornerà alla normalità.“.

Articolo precedenteIl prezzo del mais continua a salire in Europa a causa della guerra in Ucraina
Articolo successivoShell si ritirerà da tutte le operazioni in Russia, seguendo l’esempio di BP