Home Sport Ne ho bisogno urgentemente

Ne ho bisogno urgentemente

65
0

La vita adulta è piena di insidie ​​ed è molto difficile. Quando eri un bambino, un giorno tornavi a casa e c’era una nuova TV, e basta. L’hai appena vista e sembrava perfetta. Ora cambiare TV è un’impresa enorme per me perché devo decidere, perché la scelta dipende dalla mia presunta saggezza. Adesso passare alla televisione è un mal di testa perché mi rendo conto che non ho idea della televisione, né ho tempo per analizzare nel dettaglio le possibilità del mercato nella sua infinita offerta, che non può darmi più pigrizia di questo tema.

Alla fine anche il denaro è il minimo: un giorno comprerò un televisore qualsiasi con la convinzione di sbagliarmi, di non sapere cosa faccio ma non ho scelta, e che a tutti i costi sono carne di truffa.

L’evoluzione del Barça

Ne ho urgente bisogno Mateu Alemanni prendi le redini della mia esistenza. Non so se offre questo tipo di servizio, ma vedendo l’evoluzione del Barça negli ultimi mesi, vedendo i suoi acquisti e i saldi con i conti e vedendo il globale della sua carriera, gli lancio la proposta e gli offro lui qualunque cosa. Sicuramente Mateu Alemany sa esattamente quale televisione, quale macchina e quale telefono dovremmo comprare. Sicuramente Mateu Alemany sa dove investire in tempo di guerra. Sicuramente Mateu Alemany sapeva esattamente cosa voleva da quella ragazza che ricordi ancora. Sicuramente Mateu Alemany sa cosa dobbiamo fare questo fine settimana, in quale scuola superiore portare i nostri figli e cosa ordinare per cena. Sicuramente sai quali lavori accettare e quali rifiutare, a chi iscriversi in Biwenger per gli undici titolari e di chi ci si può fidare. Ho urgente bisogno di Mateu Alemany per organizzare la mia vita e la mia agenda, per decidere per me qualunque essa sia.

Ho bisogno che Mateu Alemany mi avverta che sono stato seduto nella stessa posizione per molto tempo per cambiarmi e che la mia gamba non si sta addormentando. Fammi sapere quale shampoo è il migliore per la mia testa. Lascia che preveda cosa ci accadrà nel prossimo decennio. Ho bisogno di così tante cose che apprezzo qualsiasi input esterno, non importa quanto piccolo possa sembrare.

Il salto di Yeremy Pino

Mio figlio Teo La scorsa settimana ha fatto una nuova esperienza: per la prima volta ha affrontato il tipico bambino più sviluppato della sua età, che ha più forza, più velocità e più potenza. Teo ha sofferto in difesa e ha chiuso la partita come se invece di avere 5 anni ne avesse 50. Alla fine mi ha detto che il tempo trascorso in panchina era il migliore che avesse mai avuto e che ha fatto quello che poteva anche se quel ragazzo faceva un po’ paura. Lì ha colto il mio dolore e gli ha spiegato che il calcio non è per i deboli di cuore, che a volte si perde e non succede nulla, che tua nonna ti ama ancora. Avrei avuto bisogno di Mateu Alemany per misurare la risposta corretta, ma ho avuto la fortuna di tornare a casa e accendere la vecchia televisione.

Read:   Eriksen torna al calcio d'élite con il Brentford sette mesi dopo il suo infarto

Notizie correlate

Perché c’era il calcio e Yeremy Pino -che è basso-, ha vinto un enorme balzo in avanti Cabrera -che è un campione- e lui annuì. Ho avvertito il mio piccolo Teo, che si è identificato fin dal primo momento, che sembrava capire che il calcio è per grandi e piccini, che è più importante essere intelligenti e attenti di tutto ciò che si misura con i centimetri. In caso di dubbio, Yeremy ha segnato altri tre gol, ma a quel punto Teo aveva ritrovato la calma e ancora una volta giocava con la palla, puro divertimento e tanto felice. Lo devo a Yeremy se un giorno lo incontro.

Articolo precedenteInditex, che possiede Zara, Pull & Bear, Massimo Dutti, Bershka, chiude 502 negozi in Russia
Articolo successivoIl team Haas rescinde il contratto del pilota russo Nikita Mazepin