Home Economia OMV si ritira dalla Russia. Le perdite sono stimate in 1,8...

OMV si ritira dalla Russia. Le perdite sono stimate in 1,8 miliardi di euro

83
0

“Alla luce degli ultimi sviluppi, OMV sta rivalutando il suo impegno nei confronti della Russia. Sebbene la Russia sia una delle regioni chiave nel portafoglio di esplorazione e produzione di OMV, il Comitato Esecutivo ha deciso di non effettuare investimenti futuri in Russia”, ha affermato il gruppo austriaco in una nota.

Altri rivali energetici occidentali, come Shell, BP ed Exxon Mobil, hanno annunciato questa settimana che avrebbero rinunciato agli affari in Russia, un paese ricco di petrolio, a seguito dell’invasione dell’Ucraina.

La Russia è una regione chiave per OMV, una delle cinque società occidentali che si sono unite come partner finanziari al progetto Nord Stream 2 di Gazprom.

Sabato, OMV ha annunciato che la Russia non sarebbe più stata una delle sue regioni principali, avvertendo che avrebbe registrato perdite di asset relative al Nord Stream 2 e a un giacimento di gas siberiano e ha chiesto “la fine di tutte le ostilità”.

Read:   Twitter si prepara ad accettare l'offerta iniziale di 43 miliardi di dollari di Elon Musk

“La guerra in Ucraina è una situazione tragica e pericolosa, che sta causando grandi sofferenze a molti, e stiamo assistendo al conflitto con il massimo sgomento. La nostra più profonda solidarietà va alle vittime dirette e indirette dell’azione militare russa”, ha affermato Alfred Stern.

OMV abbandonerà i piani per aderire al progetto del giacimento di gas siberiano Achimov e sta rivedendo le opzioni strategiche per la sua partecipazione del 24,99% nel giacimento di Yuzhno Russkoye, che fornisce il gasdotto originale Nord Stream e aggiunge 100.000 barili di petrolio equivalente al giorno ( boe / d) alla produzione di OMV.

Le opzioni includono una possibile vendita o uscita da Yuzhno Russkoye, ha affermato OMV. La società prevede che i risultati del primo trimestre rifletteranno un adeguamento del patrimonio netto negativo di 0,5 – 0,8 miliardi di euro relativo alla partecipazione.

Read:   La Commissione europea elimina tutte le tasse e le quote sulle esportazioni ucraine per un anno. Inoltre, i dazi antidumping sono sospesi

Questa settimana, OMV ha annunciato di aver abbandonato i piani per acquisire una partecipazione in un progetto di un giacimento di gas Gazprom e sta rivedendo il suo ruolo nel gasdotto Nord Stream 2. La scorsa settimana, le autorità tedesche hanno sospeso le procedure per l’autorizzazione del progetto Nord Stream 2 da 11 miliardi di dollari , che avrebbe raddoppiato le forniture di gas russo alla Germania, anche in risposta alle azioni della Russia in Ucraina.

Sabato, OMV ha annunciato che avrebbe subito un colpo di quasi un miliardo di euro in connessione con Nord Stream 2.

L’esposizione di OMV alla Russia sarà ora limitata a circa il 2% del totale delle immobilizzazioni, ha affermato OMV.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa Banca di Russia chiede alle banche di mantenere “segreti” i dati finanziari.
Articolo successivoLe banche russe vogliono utilizzare il sistema cinese di carte UnionPay dopo che Visa e Mastercard hanno cessato i servizi in Russia