Home Technologia Operazioni spaziali come in Star Wars. La navicella spaziale cinese riesce...

Operazioni spaziali come in Star Wars. La navicella spaziale cinese riesce a rimuovere un satellite dall’orbita terrestre

105
0

ExoAnalytic il mese scorso ha notato una navicella spaziale cinese che “ripuliva” lo spazio, rimuovendo un satellite più vecchio.

La navicella cinese ha catturato un satellite “morto” e, in pochi giorni, lo ha lanciato a 300 chilometri dalla sua orbita originale, dove è molto meno probabile che colpisca qualsiasi veicolo spaziale che potrebbe intersecare la sua orbita in futuro, secondo Digi24.

Questi rari eventi sono stati presentati dal Dr. Brien Flewelling in un seminario organizzato dal Center for Strategic and International Studies e dalla Secure World Foundation. Flewelling è il capo architetto spaziale per ExoAnalytic Solutions, una società privata che traccia la posizione dei satelliti in orbita terrestre utilizzando la rete globale di telescopi ottici.

Read:   Tre squadre di robotica FTC rumene si qualificano per i Campionati Mondiali di Houston, USA

Molti altri paesi hanno adottato o adotteranno tecnologie per la rimozione dei detriti spaziali, secondo la fonte.

Nonostante gli sforzi generali per sviluppare e implementare la tecnologia di “pulizia” dello spazio, alcuni funzionari statunitensi hanno espresso preoccupazione per i satelliti per la rimozione dei detriti spaziali, come l’SJ-21.

Il leader del comando spaziale statunitense James Dickinson ha affermato nell’aprile dello scorso anno che la tecnologia cinese “potrebbe essere utilizzata in futuro per un sistema che contenga altri satelliti”.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteSony annuncia GT Sophie, la prima entità AI in grado di superare i migliori piloti del mondo sul simulatore
Articolo successivoIuliana Beregoi ha fatto rivelazioni emotive sull’incidente in cui stava per morire