Home Salute Pfizer assicura che la sua pillola anti-COVID-19 è efficace anche contro Omicron

Pfizer assicura che la sua pillola anti-COVID-19 è efficace anche contro Omicron

124
0

Paxlovid, a cui è stata concessa l’autorizzazione di emergenza negli Stati Uniti e in altri paesi, riduce il rischio di ricovero o morte di circa il 90% se somministrato entro i primi cinque giorni dai sintomi, secondo Agerpres.

Il trattamento combina nirmatrelvir, che blocca la replicazione del virus inibendo l’enzima proteasi, e ritonavir, la cui funzione è aumentare la durata dell’efficacia.

“Abbiamo sviluppato specificamente paxlovid per mantenere la sua attività contro il coronavirus, così come varianti che attualmente stanno causando preoccupazione e mutazioni nelle strutture della glicoproteina”, ha affermato in una nota il ricercatore Pfizer Mikael Dolsten.

Secondo la fonte, uno studio in vitro di Pfizer ha verificato l’efficacia del nirmatrelvir contro l’enzima Mpro di cui il coronavirus ha bisogno per replicarsi e che è presente in varie varianti di SARS-CoV-2, incluso Omicron.

Read:   Adevărul Live dalle 13.30: Due anni dal primo trapianto di fegato eseguito nel sistema medico privato in Romania

“I risultati hanno dimostrato che il nirmatrelvir è un potente inibitore in tutti i casi”, afferma la dichiarazione.

L’Icahn Center ha condotto un altro studio di laboratorio con Pfizer per determinare l’efficacia del trattamento con paxlovid contro Omicron e altre varianti di coronavirus.

A dicembre, l’Agenzia europea per i medicinali ha assicurato che paxlovid potrebbe essere usato per trattare gli adulti con COVID-19, che non richiede ossigeno aggiuntivo ed è a rischio di sviluppare una forma grave della malattia.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa regina Letizia come non la vediamo spesso. Ha lasciato gli abiti eleganti per i pantaloni di pelle modellata
Articolo successivoGoogle sta lavorando su un visore per realtà aumentata