Home Salute Pfizer / BioNTech sta avviando le sperimentazioni cliniche per uno specifico vaccino...

Pfizer / BioNTech sta avviando le sperimentazioni cliniche per uno specifico vaccino Omicron

129
0

Lo studio valuterà il vaccino per la sicurezza, la tollerabilità e il livello della risposta immunitaria, sia come serie primaria che come dose di richiamo, in un massimo di 1.420 adulti sani di età compresa tra 18 e 55 anni, secondo la CNN.

Lo studio è diviso in tre gruppi:

  • I partecipanti al primo gruppo hanno ricevuto due dosi dell’attuale vaccino Pfizer Covid-19 da 90 a 180 giorni prima dello studio. Riceveranno una o due dosi di vaccino specifico Omicron.

  • I partecipanti al secondo gruppo hanno ricevuto tre dosi dell’attuale vaccino Pfizer Covid-19 da 90 a 180 giorni prima dello studio. Riceveranno una dose dell’attuale vaccino Pfizer Covid-19 o del vaccino specifico Omicron.

  • I partecipanti al terzo gruppo non hanno ricevuto alcun vaccino contro il Covid-19. Riceveranno tre dosi di vaccino specifico per Omicron.

Una dose del vaccino specifico contro la variante Omicron di SARS-CoV-2 sarà di 30 microgrammi, proprio come il vaccino COVID-19 delle attuali aziende.

“Sebbene i dati e la ricerca attuali mostrino che le dosi di richiamo continuano a fornire un elevato livello di protezione contro le forme gravi e il ricovero in ospedale con Omicron, riconosciamo la necessità di essere preparati nel caso in cui questa protezione diminuisca nel tempo e aiuti a trattare con Omicron e altre varianti in futuro, ha affermato Kathrin Jansen, vicepresidente senior e capo del dipartimento di ricerca e sviluppo dei vaccini Pfizer.

Albert Bourla, CEO di Pfizer, ha dichiarato il mese scorso che un nuovo vaccino per il coronavirus Omicron potrebbe essere pronto a marzo.

Tuttavia, un portavoce della Pfizer ha confermato che l’azienda ha già iniziato a produrre il vaccino.

La capacità di produzione dell’attuale vaccino non sarà influenzata anche se le aziende dovranno puntare al nuovo vaccino, hanno affermato.

“Le aziende hanno precedentemente annunciato che prevedono di produrre quattro miliardi di dosi di vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 entro il 2022 e che la capacità non dovrebbe cambiare se è necessario un vaccino appropriato”.

Tuttavia, le aziende hanno anche sottolineato che le persone che hanno ricevuto dosi di richiamo dell’attuale vaccino “mantengono un elevato livello di protezione contro Omicron, in particolare contro malattie gravi e ricoveri”.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteGli investitori temono l’inflazione piuttosto che il conflitto per le minacce armate nella regione
Articolo successivoPfizer avvia la sperimentazione clinica di un vaccino contro la variante Omicron di SARS-CoV-2 in 1.420 persone