Home Economia Philip Morris International Inc. (PMI) sospende gli investimenti e attiva un...

Philip Morris International Inc. (PMI) sospende gli investimenti e attiva un piano di riduzione della produzione in Russia

73
0

“Philip Morris International ha annunciato la sospensione degli investimenti programmati nella Federazione Russa, inclusi il lancio di nuovi prodotti e progetti di investimento in attività commerciali, innovazione e produzione. PMI ha anche attivato il piano per ridurre le attività produttive in Russia” Sullo sfondo della filiera interruzioni e cambiamenti nel quadro normativo, continueremo a monitorare la situazione mentre si evolve”, ha affermato la società.

“Siamo scioccati dalla guerra in Ucraina e condanniamo la violenza nei termini più veementi possibili. Siamo solidali con gli uomini, le donne e i bambini innocenti che stanno soffrendo “, ha affermato Jacek Olczak, amministratore delegato di Philip Morris International, aggiungendo: “Ci uniamo alle molte voci che chiedono la fine immediata della guerra e il ripristino della pace . “

“La nostra priorità immediata è la sicurezza e la protezione dei nostri oltre mille dipendenti e delle loro famiglie in Ucraina. Abbiamo agito in tre aree chiave: abbiamo aiutato a evacuare più di 800 persone finora, anche dalle aree più colpite, abbiamo fornito assistenza essenziale ai restanti dipendenti in Ucraina e abbiamo fornito supporto a coloro che hanno lasciato il Paese. supporto logistico, medico, finanziario e di altro tipo nei paesi vicini. Continuiamo a pagare gli stipendi di tutti i nostri dipendenti in Ucraina durante questo periodo”, ha affermato Jacek Olczak.

Read:   Il capo della banca centrale olandese si aspetta che la BCE aumenti il ​​tasso di interesse chiave nel quarto trimestre

Secondo Olczak, vista la situazione, il Consiglio di amministrazione e il management team hanno deciso di sospendere tutti gli investimenti programmati in Russia e attivare piani per ridurre le operazioni di produzione.

Forniremo supporto ai dipendenti russi durante questo periodo e continueremo a pagare gli stipendi”, ha affermato.

PMI continua a sostenere gli sforzi umanitari, fornire assistenza e fare tutto il possibile per i dipendenti dell’azienda e il popolo ucraino.

“Abbiamo consegnato spedizioni di cibo, medicine e altri beni di prima necessità in collaborazione con ONG di diversi paesi. Negli ultimi cinque giorni, i dipendenti di PMI hanno donato più di $ 300.000 per sostenere i soccorsi attraverso il programma di beneficenza interno. “Progetti con il cuore raddoppierà queste donazioni. Inoltre, PMI farà una donazione iniziale di 10 milioni di dollari per sostenere gli sforzi umanitari internazionali”, hanno affermato i funzionari di PMI.

Read:   La Svizzera sequestra beni russi per un valore di circa 5,75 miliardi di franchi svizzeri a causa delle sanzioni internazionali

PMI è entrata nel mercato ucraino nel 1994. Il 25 febbraio 2022, PMI ha annunciato la sospensione temporanea delle sue attività in Ucraina, compreso lo stabilimento di Kharkov.

Nel 2021, l’Ucraina rappresentava circa il 2% delle consegne totali di unità di sigarette e tabacco riscaldato di PMI e meno del 2% del fatturato totale di PMI. L’azienda ha una fabbrica e circa 1.300 dipendenti nel Paese e ha piani di emergenza per riprendere a fornire i prodotti quando le condizioni di sicurezza lo consentiranno.

Nel 2021, la Russia ha rappresentato quasi il 10% delle consegne totali di unità di sigarette e tabacco riscaldato di PMI e circa il 6% delle vendite totali. PMI ha iniziato ad operare in Russia nel 1992 e ha più di 3.200 dipendenti nel paese.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteI ricchi russi spostano beni per paura delle sanzioni dell’UE. Quale stato hanno scelto?
Articolo successivoL’attore Gérard Depardieu è stato accusato di stupro e violenza sessuale