Home Economia Presidente della Banca centrale europea: l’inflazione potrebbe rimanere più alta del previsto

Presidente della Banca centrale europea: l’inflazione potrebbe rimanere più alta del previsto

51
0

Secondo la fonte citata, nella conferenza stampa organizzata dopo la riunione del Consiglio direttivo, in cui le guardie dell’euro hanno deciso di mantenere invariato il tasso di riferimento al livello più basso della storia, Lagarde ha sottolineato che la BCE non si affretterà ad aumentare il costo del credito fino a quando non avremo tutti i dati necessari.

“L’inflazione potrebbe rimanere più alta per un periodo più lungo del previsto, ma quest’anno diminuirà. Rispetto alle nostre stime di dicembre, i rischi per le prospettive di inflazione sono al rialzo, soprattutto nel breve termine. La situazione è davvero cambiata”, ha detto Lagarde.

Il presidente della BCE ha anche affermato che, sebbene vi sia “unanime preoccupazione” tra i membri del Consiglio direttivo per l’inflazione, i funzionari della BCE sono anche determinati a non affrettarsi a trarre conclusioni finché non avranno maggiori informazioni.

Read:   Gazprom esporta in Europa in calo del 27% mentre gli acquirenti si spostano sul mercato spot

“Continueremo a seguire l’approccio che abbiamo concordato e qualsiasi decisione che prenderemo sarà graduale”, ha affermato Lagarde.

Riferendosi al fatto che a gennaio l’inflazione nell’area dell’euro ha raggiunto il livello record del 5,1%, superando le stime degli analisti, Christine Lagarde ha affermato che ciò è dovuto all’impatto diretto e indiretto dell’esplosione dei costi energetici, che si aggiunge all’aumento del cibo prezzi a causa dei maggiori costi di trasporto e fertilizzanti.

Lagarde ha aggiunto che ci sono segnali che le strozzature dell’offerta, che hanno contribuito all’aumento dei costi, stanno diminuendo anche se persistono da tempo.

Tuttavia, Lagarde ha sottolineato che la BCE non prenderà una decisione fino a marzo, quando saranno disponibili dati sufficienti per effettuare una valutazione approfondita delle prospettive di inflazione a medio termine.

Read:   SWIFT si prepara a rispettare le nuove restrizioni imposte alle banche russe

“Il nostro incontro di marzo, e poi di giugno, sarà cruciale per determinare se i tre criteri per la direzione futura della nostra politica monetaria saranno pienamente soddisfatti”, ha affermato Lagarde.

Mentre altre importanti banche centrali, come la Federal Reserve statunitense e la Bank of England, si preparano a inasprire la politica monetaria, giovedì la BCE ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse e la strategia.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteHa iniziato ad ascoltarlo ciecamente dopo che hanno avuto una relazione intima per la prima volta. Come Olivia de Havilland ha finito per rinunciare alla sua famiglia per un uomo
Articolo successivoCome evitare di cadere vittima di Pegasus utilizzando uno smartphone Android/iOS