Home Sport Roberto Bautista suggella la classifica spagnola nella Davis

Roberto Bautista suggella la classifica spagnola nella Davis

58
0

Il tennista spagnolo Roberto Bautista ha battuto il rumeno Marius Copil questo sabato in due set (6-2 e 6-3) nella cquarto match dell’eliminatoria prima della Romania del Coppa Davis, a Marbella, vittoria che ha qualificato la Spagna (3-1) per la fase finale di questo torneo.

Il nativo di Castellon è stato di gran lunga superiore per ritmo e livello a Marius Copil, che aveva appena giocato il doppio in cui i rumeni hanno aggiunto il loro unico punto, e in entrambi i set si sono rivelati insormontabili per certificare il terzo e ultimo punto per la Spagna contro la Romania, che non lo ha reso facile.

Dopo aver inciampato nel doppio, dove Romania -Copil e Horia Tecau hanno battuto Alejandro Davidovich e Pedro Martínez (6-7, 4-6), ha dimostrato che può affrontare la squadra spagnola, Roberto Bautista è uscito sul campo del club di Marbella Puente Romano con il dovere di chiudere il pareggio ed evitare un’ultima partita a vita oa morte tra Carlos Alcaraz e Gabi Adrian Boitan.

Stava giocando di nuovo Mario Copil, per la terza volta in quattro partite, una delle quali ha perso contro l’Alcaraz e la prima di questo sabato l’ha vinta insieme a Horia Tecau. Quella fatica evidente potrebbe sminuire il rumeno, che ha incontrato un battista serio, senza calpestare i freni (4-2).

Read:   Sorteggio Coppa di Pallacanestro: Barça contro Manresa, partita dei quarti di finale

cono il favorevole 5-2 e un 40-40, il match è stato condotto da Bautista, che sposta l’avversario da una parte all’altra e ‘uccide’ Copil con il cross destro, molto assiduo nell’andare a rete, con il quale il primo set è caduto alla Spagna (6-2).

Bautista ha mantenuto il livello nel secondo round, con qualità e fisicità in eccesso, ma dovevi tenere d’occhio Copil, che era in grado di sferrare colpi o colpi di altissimo livello.

Ma il Battista è difficile tirarlo fuori dal gioco e ha anche risorse per tuonare: calcio, rovescio, destro, resistenza negli scambi di colpi e un “andiamo!” quando necessario.

Con 3-1, Copil si stava diluendo e la Spagna stava già facendo un nodo al pareggio. Così, il 4-1 è arrivato quasi senza opzioni per il rumeno, che ha recuperato per il 4-2.

Il giocatore di Castellon li metteva però in gioco, ma non sapeva concretizzare diversi palloni da gioco mentre Copil non si arrendeva (6-2, 5-3), anche se le energie gli sarebbero durate ancora una partita.

Read:   Muguruza dice addio al Roland Garros al suo debutto

Alla fine Bautista, scelto da Sergi Bruguera per aprire il pareggio con una vittoria (6-3, 6-1 contro il Boitan venerdì), è stato incaricato di chiuderlo e posizionare la Spagna in un’altra fase finale della Coppa Davis, che si giocherà entro la fine dell’anno.

Questo venerdì, la squadra spagnola aveva già messo in pista il suo biglietto per giocare le finali della competizione dopo aver totalizzato i primi due punti individuali nel suo ‘playoff’ contro la Romania grazie alle solide vittorie di Roberto Bautista e Carlos Alcaraz.

Notizie correlate

Il nativo di Castellon e il Murcian hanno riflettuto in campo sul favoritismo teorico con cui la Spagna, imbattuta in casa dal 1999, ha affrontato questa eliminatoria e ha risolto con autorità le sue due parti davanti a Gabi Adrian Boitan e Marius Copil, questo la prima vittima nel Davis del reparto giovani di Juan Carlos Ferrero, che ha avuto la migliore delle prime.

Tuttavia, questo sabato la coppia di doppio rumena, formata da Horia Tecau e Nicolae Frunzaha superato gli spagnoli Alejandro Davidovich e Pedro Martínez nella terza partita dei playoff (6-7 e 4-6).

Articolo precedenteMastercard ha sospeso la fornitura di servizi in Russia. Visa sta lavorando alla stessa misura in Russia
Articolo successivoImmagini della brutale caduta di Alaphilippe sulle Strade Bianche