Home Economia Sony e Nintendo hanno sospeso le consegne di videogiochi e dispositivi in...

Sony e Nintendo hanno sospeso le consegne di videogiochi e dispositivi in ​​Russia

60
0

Sony Interactive Entertainment, che produce la console PlayStation 5, ha dichiarato di aver sospeso il lancio del gioco di corse “Gran Turismo 7” e le operazioni sul PlayStation Store in Russia.

Il gruppo Sony ha inoltre annunciato di aver fatto una donazione di 2 milioni di dollari all’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati e il salvataggio dei bambini “per sostenere le vittime di questa tragedia”.

Nintendo ha affermato che sospenderà la consegna di tutti i suoi prodotti in Russia “per il prossimo futuro… a causa della notevole volatilità che circonda la logistica del trasporto e della distribuzione di beni fisici”.

La società con sede a Kyoto ha anche affermato di aver posticipato il lancio di “Advance Wars 1 + 2: Re-Boot Camp”, che sarà disponibile sulla console Switch l’8 aprile, a causa di “recenti eventi mondiali”. Il gioco di strategia ha un tema militare.

Read:   La Germania ha avvertito di una crisi economica globale dovuta al conflitto in Ucraina

Nintendo ha dichiarato la scorsa settimana di aver messo in manutenzione il suo eShop in Russia dopo che il suo fornitore di servizi di pagamento ha sospeso le transazioni in rubli russi.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa passione inesauribile di Nuria Martínez
Articolo successivoL’Italia raccoglie l’SOS del ciclismo ucraino