Home Economia Stellantis Group vuole vendere solo veicoli elettrici in Europa a partire dal...

Stellantis Group vuole vendere solo veicoli elettrici in Europa a partire dal 2030

85
0

Secondo la fonte citata, allo stesso tempo negli USA la quota di veicoli elettrici rappresenterebbe la metà delle vendite.

La quarta casa automobilistica più grande del mondo prevede di lanciare 75 modelli elettrici entro il 2030 per i suoi marchi Peugeot, Opel, Fiat, Alfa Romeo o Maserati, ha affermato l’amministratore delegato Carlos Tavares alla presentazione del suo piano strategico ad Amsterdam. fusione tra Peugeot-Citroën e Fiat-Chrysler, informa Agerpres.

Stellantis ha presentato martedì il primo SUV Jeep 100% elettrico, la cui vendita è prevista per l’inizio del 2023, così come le prime immagini del suo primo pickup elettrico Ram 1500, progettato per il mercato statunitense.

Read:   XTB: In che modo l'aggressione della Russia potrebbe influenzare i mercati azionari e quali strumenti vale la pena perseguire

Mentre molte case automobilistiche hanno annunciato la fine dei motori a combustione interna per i prossimi anni e la Commissione Europea ha proposto il 2035 come scadenza, Stellantis è uno dei grandi colossi dell’industria automobilistica che è fortemente impegnato nell’elettrificare la propria offerta.

Il Gruppo Stellantis prevede di investire 30 miliardi di euro per elettrificare la propria offerta entro il 2025, in modo da poter vendere entro il 2030 cinque milioni di veicoli elettrici all’anno. Anche la capacità di produzione della batteria verrebbe aumentata di 140 Gigawattora (GWh) a 400 GWh entro il 2030, mentre le emissioni di carbonio del gruppo sarebbero dimezzate entro il 2030 rispetto al 2021 e del 90% entro il 2038.

Read:   Il mercato automobilistico russo è crollato a causa del conflitto con l'Ucraina. Maggiore è il prezzo dei veicoli

In precedenza, Carlos Tavares aveva annunciato la creazione di un gruppo di lavoro per Stellantis per conformarsi alle sanzioni imposte alla Russia e per monitorare la sicurezza dei dipendenti ucraini.

Tavares ha aggiunto che l’attività russa di Stellantis vale circa 20 milioni di euro e che i dipendenti ucraini sono al sicuro finora.

Diverse case automobilistiche, compagnie aeree e banche hanno interrotto le consegne, interrotto le partnership e condannato l’invasione russa dell’Ucraina.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa FIFA espelle la Russia dal Mondiale in Qatar
Articolo successivoGli Stati Uniti ei loro alleati rilasceranno 60 milioni di barili di petrolio dalle riserve strategiche per calmare i prezzi. Da dove verrà la metà della quantità?