Home Salute Studio: Il disinfettante applicato alle mascherine sanitarie ne riduce l’efficacia

Studio: Il disinfettante applicato alle mascherine sanitarie ne riduce l’efficacia

138
0

Uno studio pubblicato giovedì da un gruppo di ricercatori dell’Organizzazione per la ricerca scientifica e industriale del Commonwealth (CSIRO) ha concluso che l’esposizione delle maschere N95/P2 ai disinfettanti a base di alcol rischia un “grave deterioramento” della loro capacità di proteggere contro il pericoli dall’aria, riferisce Agerpres.

Jung Schutz, autore principale dello studio, ha affermato che i risultati potrebbero aiutare a informare il pubblico su come prendersi cura delle maschere usa e getta.

“Le maschere facciali usa e getta continueranno a far parte di molte delle nostre vite in quanto forniscono protezione contro COVID-19, le sue varianti e qualsiasi agente patogeno futuro, ma abbiamo sentito parlare di persone che cercano di prolungare la vita di queste maschere pulendo”, ha detto in un comunicato stampa.

Read:   CHI: La variante Omicron è dominante in tutto il mondo, rappresentando quasi il 60% dei casi

Ha notato che le maschere si basano su una carica elettrostatica che attira le particelle che intrappolano come una ragnatela appiccicosa. “Sappiamo, tuttavia, che questo compito può essere distrutto da fumi di alcol altamente concentrati”, ha detto.

La ricerca è stata pubblicata mentre diverse regioni dell’Australia si preparano ad allentare le regole sull’uso delle maschere protettive.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteElvis Presley aveva una relazione intima con Priscilla, ma anche con un’altra donna. L’amore che ha segnato l’artista
Articolo successivoWizz Air sospende temporaneamente tutte le operazioni di volo in Ucraina