Home Salute Studio: il paracetamolo a lungo termine aumenta il rischio di ipertensione

Studio: il paracetamolo a lungo termine aumenta il rischio di ipertensione

112
0

Lo studio ha esaminato la storia medica di 110 volontari, due terzi dei quali stavano assumendo farmaci per l’ipertensione o la pressione alta.

Alle persone è stato chiesto di assumere 1 grammo di paracetamolo quattro volte al giorno per due settimane. Questa è una dose comune per i pazienti con dolore cronico.

Lo studio ha scoperto che il paracetamolo ha aumentato la pressione sanguigna delle persone, “uno dei fattori di rischio più importanti per infarti e ictus”, ha affermato il professor James Dear, scrive la BBC.

I ricercatori consigliano ai medici di raccomandare una bassa dose di paracetamolo ai pazienti con dolore cronico, ma anche di monitorare da vicino quelli con pressione alta e a rischio di malattie cardiache.

Read:   Perché i nostri denti fanno male quando beviamo freddo o caldo

Il dottor Dipender Gill, docente di farmacologia clinica e terapia presso l’Università di Londra, ha affermato che lo studio, pubblicato sulla rivista Circulation, ha rilevato “un piccolo ma significativo aumento della pressione sanguigna nella popolazione”, ma che “molti rimangono sconosciuti. ” “. “.

“Innanzitutto, non è chiaro se l’aumento della pressione sanguigna sarà mantenuto dall’uso a lungo termine del paracetamolo. In secondo luogo, non è noto con certezza se un aumento della pressione sanguigna attribuito al consumo di paracetamolo comporterebbe un aumento del rischio di malattie cardiovascolari “, ha affermato.

I ricercatori dell’Università di Edimburgo hanno affermato di non poter spiegare come il paracetamolo aumenterebbe la pressione sanguigna, ma i loro risultati dovrebbero portare a una revisione di come prescrivono il paracetamolo a lungo termine.

Read:   Eccellenza in Chirurgia dell'Obesità dell'Ospedale Medicover, certificata a livello europeo

Un altro studio negli Stati Uniti in precedenza aveva trovato un legame tra l’uso a lungo termine del paracetamolo e un aumento del rischio di infarto, ma senza dimostrare che l’uno causasse l’altro.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteIl principe Harry ha parlato ancora delle abitudini che prevengono l’ansia. Voleva dare a tutti preziosi consigli
Articolo successivoNissan Motor abbandonerà gli sviluppatori di motori a combustione interna in tutti i mercati tranne gli Stati Uniti