Home Technologia Twitter ha creato una versione del suo sito Web sul Dark Web...

Twitter ha creato una versione del suo sito Web sul Dark Web per aggirare il blocco della Russia

80
0

La Russia ha bloccato l’accesso a Facebook e limitato Twitter nel tentativo di limitare il flusso di informazioni non ufficiali sulla guerra in Ucraina. Entrambe le società hanno affermato che stavano lavorando per ripristinare l’accesso alla Russia per i loro servizi.

Gli utenti possono accedere a questa versione di Twitter scaricando il browser Tor, che consente alle persone di accedere ai siti del cosiddetto “dark web”.

Invece di .com, i siti onion hanno un suffisso .onion.

Sebbene il termine “dark web” si riferisca a siti illegali, come l’ormai defunto mercato della droga di Silk Road, è spesso usato da persone che desiderano rimanere anonime per la propria sicurezza e anche per accedere a siti censurati dai governi repressivi.

Read:   Sono stati annunciati i vincitori del concorso per computer ASUS Challenge 2022

Facebook e altri siti come la BBC hanno anche versioni disponibili con il browser Tor.

L’ingegnere del software ed esperto di sicurezza Internet Alec Muffett, che ha collaborato con altre aziende per creare siti onion, ha annunciato il nuovo servizio Twitter sul proprio account Twitter.

“Questo è probabilmente il tweet più importante e tanto atteso che abbia mai composto”, ha scritto martedì 8 marzo.

La Russia ha ampliato i propri sforzi per controllare la diffusione delle informazioni sull’invasione dell’Ucraina e per combattere fonti di notizie indipendenti e siti di social media.

La scorsa settimana, i funzionari russi hanno bloccato l’accesso a Facebook perché la piattaforma ha imposto restrizioni ai media statali. Sono stati bloccati anche Twitter, BBC, Voice of America e Radio Free Europe/Radio Liberty, l’emittente tedesca Deutsche Welle e il sito web lettone Medusa.

Read:   Samsung ha annunciato la disponibilità locale del proiettore Freestyle

Le società di media hanno preso posizione contro il tentativo della Russia di controllare le informazioni, a seguito di nuove leggi che impongono pene detentive per coloro che diffondono informazioni che contraddicono la posizione ufficiale del governo russo sulla guerra.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteFoto originale dell’astronauta Buzz Aldrin sulla luna venduta all’asta per 7.700 dollari
Articolo successivoAmazon annuncia nuove misure contro Russia e Bielorussia