Home Technologia UNESCO: una gigantesca barriera corallina a forma di rosa, scoperta a 30...

UNESCO: una gigantesca barriera corallina a forma di rosa, scoperta a 30 metri di profondità al largo di Tahiti

109
0

“Questa è una delle più grandi barriere coralline del mondo, profonda più di 30 metri”, afferma una dichiarazione dell’UNESCO a sostegno della missione scientifica. “Le condizioni impeccabili dei coralli a forma di rosa e l’estensione dell’area che copre ne fanno una scoperta molto insolita”, ha affermato l’UNESCO.

La barriera corallina è lunga tre chilometri e larga tra 30 e 65 metri, profonda tra 35 e 70 metri, dice l’UNESCO. Alcuni coralli giganti hanno un diametro di due metri.

“Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione. Quello che sappiamo bene sono le aree comprese tra zero e 30 metri”, ha spiegato per AFP Laetitia Hedouin, biologa marina e specialista in corallo, del Centro di ricerca francese CNRS e CRIOBE.

Read:   realme GT 2 Pro, l'ammiraglia più conveniente [TECH REVIEW]

La spedizione subacquea si è svolta a novembre 2021, grazie all’attrezzatura subacquea specifica per scendere fino a quel momento. “Il team si è immerso per un totale di circa 200 ore per studiare la barriera corallina ed è stato in grado di assistere alla deposizione delle uova nel corallo”, ha affermato l’UNESCO.

Nella zona sono stati posizionati sensori di temperatura. “Siamo all’inizio di un programma di sorveglianza a lungo termine”, per capire meglio perché questa barriera corallina non ha subito visibilmente i cambiamenti climatici e le dinamiche della sua popolazione.

Questa scoperta solleva anche “la questione di prendere in considerazione queste aree profonde nello sviluppo delle aree marine protette”, afferma Laetitia Hedouin.

Read:   AMD annuncia i processori Ryzen 5000 serie C per dispositivi Chrome OS

La conoscenza degli oceani è ancora limitata, con solo il 20% dei fondali marini del mondo (…) mappati “, ha affermato l’UNESCO.

Se ti piace questo articolo, non vediamo l’ora di entrare a far parte della community di lettori sulla nostra pagina Facebook, con un Like qui sotto:

Articolo precedenteLa soia, un alimento base per il digiuno. Quanto è salutare e cosa può succederti se mangi troppo
Articolo successivoLa fiera di Hannover è stata posticipata ai primi di giugno. Doveva svolgersi ad aprile