Home Sport Xavi cerca di sedurre Haaland

Xavi cerca di sedurre Haaland

96
0

Xavi Hernández ha parlato con Erling Haaland convincerlo a firmare per il Barça. L’allenatore del Barça ha voluto presentare di persona il suo progetto calcistico per sedurre l’attaccante norvegese, uno dei due giocatori più ricercati e ambiti sul mercato internazionale perché ha già espresso la sua idea di lasciare il Borussia Dortmund quest’estate per dare nuovo slancio alla sua carriera. L’altro è Kylian Mbappé, del PSG.

L’interesse del Barça per il 21enne Haaland è giustificato: ha più gol (23) in questa stagione che partite giocate (20). Non è un fiore di giorno. Nel precedente ha segnato 41 tanti in 41 partiti e nel 19-20 44 gol in 40 partiti. La sua irruzione nell’élite con il Norwegian Mold nel 2019 è stata spettacolare, con alcuni record di gol che ha mantenuto nel tempo. Nonostante in questa campagna ha già subito alcuni infortuni.

Laporta offre 5 anni di contratto da 20 milioni lordi che aumentano ogni anno, secondo Deportes Cuatro

Incontro a Monaco di Baviera

Xavi ha incontrato Haaland martedì scorso a Monaco. Era accompagnato da Jordi Cruyff, il capo del dipartimento di calcio internazionale, come riportato ieri dal giornalista Sergi de Juan sul quotidiano Gli sport. Due settimane fa, Joan Laporta, il presidente, ha incontrato a Nizza Mino Raiola, l’agente del goleador norvegese, per stabilire le basi della trattativa.

Read:   Foot Dragons: il calcio di quartiere come strumento di inclusione sociale

Laporta avrebbe offerto un contratto per cinque stagioni con una scheda ascendente che inizierebbe da 20 milioni lordi all’anno fino ai 55 dell’ultima campagnacome riportato Sport Quattro. Inoltre, dovrebbe esserci aggiungi la commissione che, a quanto pare, reclama sempre Raiola nei suoi interventi, più il prezzo di cessione richiesto dal Dortmund, che ammonta a 75 milioni.

Laporta considera Haaland un rinforzo strategico per il rilancio del club, così come Xavi considera l’attaccante l’asse da cui potrà mettere la squadra in condizione di lottare contro tutti i titoli. Haaland garantisce più gol di qualsiasi calciatore. Più di Messi, prima al Barça e ora a Parigi, e il prossimo a compiere 35 anni a giugno. Haaland ha segnato 109 gol in 106 partite nelle ultime quattro stagioni e mezzo. Nessuno raggiunge quei numeri. Neanche Mbappé: 156 gol in 205 partite con il PSG.

L’asta della Raiola

Il Barça vuole sedurre Haaland dal punto di vista calcistico, consapevole che il proprio potere economico è diminuito ed è molto inferiore a quello dei principali club europei che cercano l’ingaggio del nazionale norvegese.

All’asta organizzata da Raiola per ottenere il massimo vantaggio economico per lui e il suo rappresentante, stanno partecipando i Real Madrid, Manchester CityIl piccolo Begiristain, eIl ds ha incontrato anche Raiola – e potrebbe essere proprio lui Parigi Saint Germain sì, sembra che stia perdendo Mbappé quest’estate.

Notizie correlate

Xavi di solito parla con i calciatori che vorrebbe ingaggiare. Lo ha fatto con chi è già arrivato al Barça e con chi vuole arrivare. César Azpilicueta e Andreas Christensen, Entrambi i difensori del Chelsea sanno dalla bocca dell’allenatore del Terrassa che è interessato a ingaggiarlo e il club ha già avviato i colloqui con loro. Non c’è bisogno di parlare con il club inglese, perché hanno terminato il contratto e ora sono immersi in un cambio di proprietà per la partenza di Roman Abramovic. C’è un pre-accordo con i due che avrebbe potuto essere ratificato da Mateu Alemany, il direttore sportivo, nel suo viaggio a Londra questa settimana.

Franck Kessié, centrocampista ivoriano del Milan, È un altro giocatore che intende entrare nel club del Barça. Finisce anche senza contratto. In tutti e tre i casi, Xavi spera di convincerli dell’appeal delle sue idee per il Barça 22-23, consapevole che i giocatori potrebbero ricevere offerte economiche più elevate. Un terzino sinistro è l’altra demarcazione indispensabile da rafforzare agli occhi di Xavi, che ha solo Jordi Alba in quella demarcazione.

Articolo precedenteLe grandi aziende nel mondo non forniranno più prodotti sul mercato russo e sospenderanno la produzione in quel paese
Articolo successivoI prezzi del gas continuano a salire in Europa. I commercianti sono preoccupati per l’inasprimento delle misure contro la Russia